Il pane a lievitazione naturale più genuino a Ferrara


A Ferrara, il Panificio Pasticceria Perdonati prepara da oltre 60 anni le più genuine specialità tipiche locali: situato in una posizione favorevole nel cuore della città di Ferrara, in via di San Romano 108, il panificio porta avanti un’abitudine secolare fatta di ingredienti e sapori freschi e naturali. Qui è possibile trovare, assieme ad altre specialità, il pane a lievitazione naturale preparato secondo le regole della tradizione, pani preparati con diversi tipi di farine biologiche e tanti diversi dolci tipici locali. La cura nella preparazione dei prodotti, il rispetto della tradizione gastronomica ferrarese e l’utilizzo di materie prime genuine e naturali fanno del Panificio Pasticceria Perdonati un punto di riferimento per tutti gli amanti dei buoni prodotti da forno nella

Tradizione della panificazione ferrarese
Il Panificio Pasticceria Perdonati è un locale storico della tradizione della panificazione ferrarese: fondato nel 1949 nei pressi della cattedrale della città, circondato dalla suggestiva atmosfera del centro storico, il panificio si è specializzato nella produzione e nella diffusione del tipico pane locale, la cosiddetta “coppia ferrarese”: caratterizzato dalla sua particolare forma costituita da due cornetti di pane attorcigliati e uniti tra loro, questo pane è adesso un prodotto a indicazione geografica protetta, nonché un vero e proprio simbolo della tradizione gastronomica cittadina.


Prodotti da forno locali
Oltre alla coppia ferrarese, presso il panificio è possibile trovare tante altre specialità tipiche della città, che nel corso degli anni hanno reso lo storico forno un punto di riferimento per il pane e i dolci locali: ad esempio le gustose treccine all’olio d’oliva condite con ingredienti quali olive, sesamo, prosciutto, formaggio e rosmarino, e tanti diversi tipi di pane, preparati con varie farine: da quella di kamut a quella di segale, da quella ai cinque cereali a quella integrale.

I migliori dolci artigianali nel centro storico di Ferrara
Nel cuore di Ferrara è possibile assaporare da più di 60 anni i dolci artigianali più buoni e genuini al Panificio Pasticceria Perdonati: i pasticcieri e i panificatori del forno, infatti, usano da sempre per le loro preparazioni gli ingredienti più freschi, naturali e semplici, per dar vita a pagnotte e dolci dal sapore autentico e inconfondibile.

Pane realizzato con tanti tipi di farina
I clienti del panificio hanno ogni giorno a disposizione un vasto assortimento di tipi di pane, realizzati con tante farine diverse: pane a lievitazione naturale, pane realizzato con farina biologica di farro, kamut, avena, segale, cinque cerali, soia e integrale; grazie a questa varietà, i prodotti da forno del Panificio Pasticceria Perdonati sono perfetti per adattarsi a tutti i tipi di dieta e regime alimentare, per accontentare le esigenze di una clientela vasta ed eterogenea.


Dolci artigianali tipici ferraresi
Oltre a numerosi tipi di pane realizzati con farine per tutti i gusti e tutte le esigenze alimentari, il forno offre alla propria clientela tanti dolci artigianali tipici ferraresi: qui, infatti, è possibile acquistare vere e proprie delizie per il palato come il pampapato di Ferrara, dolce tradizionale cotto al forno a legna a base di mandorle, nocciole, pinoli, cannella, noce moscata e altri ingredienti gustosi e genuini, la ciambella ferrarese o i cosiddetti “mandurlin dal pont”, biscotti tipici a base di mandorle, albume d’uovo, zucchero e farina, cotti al forno.





  PANIFICIO PASTICCERIA PERDONATI Via S. Romano 108/B
44121 Ferrara (FE)
italia
0532761319
fornoperdonati@alice.it

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 11293

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
pasticcerie Antica Biscotteria Siciliana

Un'eccellenza a Campobello di Licata

La tradizione dei maestri pasticceri di Sicilia

L’ Antica Biscotteria Siciliana è una pasticceria di Campobello di Licata, situata nella provincia di Agrigento, un’area particolarmente legata alle antiche tradizioni della dolceria siciliana. L’intento dell’azienda è quello di produrre una gamma di biscotti e dolci tipici siciliani, riscoprendo i sapori della pasticceria artigianale, e utilizzando ingredienti e materie prime di alta qualità. 


Tutti gli ingredienti utilizzati dalla pasticceria di Campobello di Licata sono rigorosamente NO OGM e conformi alle dovute norme legislative (Art. 6 par. 3 bis, 10 e 11 Direttiva 2003/89/CE Allergeni). 


Inoltre, l’azienda è qualificata in relazione ai sistemi di tracciabilità e ritracciabilità dei prodotti alimentari confezionati, alle analisi effettuate sui prodotti e alle caratteristiche microbiologiche.


Antica Biscotteria Siciliana Campobello di Licata

Biscotti e dolci siciliani di alta qualità

L'Antica Biscotteria Siciliana di Campobello di Licata nasce nel 2008 dall’iniziativa di Salvatore Cilia, che decide di realizzare il proprio sogno, e di aprire un laboratorio di pasticceria e biscotteria a conduzione familiare, in una zona celebre per la produzione delle squisite mandorle siciliane, ingrediente fondamentale nelle ricette della pasticceria e dolceria tradizionale. La produzione del laboratorio si basa sulle ricette degli antichi maestri pasticceri di Sicilia, con il valore aggiunto di un estremo riguardo nella selezione delle materie prime impiegate, che devono rispondere a determinati e rigorosi standard qualitativi. La grande attenzione alla qualità e l’accuratezza nella lavorazione hanno contribuito a confermare i dolci della pasticceria di Campobello di Licata come prodotti artigianali di livello elevato, in grado di valorizzare i sapori delle tradizioni dolciarie siciliane.


Gli antichi sapori dei dolci siciliani

Mandorle, pistacchi e frutta candita

L'Antica Biscotteria Siciliana produce una gamma di biscotti e dolci le cui ricette provengono dalle antiche tradizioni dolciarie di Sicilia. Anche la collocazione geografica è particolarmente favorevole, in quanto la provincia di Agrigento è rinomata per la sua millenaria presenza di delle celebri mandorle siciliane, ingrediente fondamentale nella biscotteria tradizionale. Il laboratorio produce dolci arricchiti da frutta, canditi, mandorle e pistacchi, selezionando con cura ogni ingrediente e procedendo con tecniche di lavorazione rimaste immutate nel corso dei secoli. Il risultato è un prodotto di alta qualità, in linea con gli standard più elevati del momento, che ha mantenuto intatto il valore di un’antica e preziosa cultura regionale.

Foto
pasticcerie Pasticceria Mantero

Dolci, salati, gelati e.....chiedete probabilmente lo facciamo!!!!! è tutto di nostra produzione!!!!!

Foto
bar Elite Cafe Bar Pasticceria

Per un buongiorno diverso, solare e ricco di energie nuove deliziose novità a colazione da Elite Café per i nostri affezionati clienti!

Al dessert domenicale,settimanale e alle vostre ricorrenze ci pensa Elite Cafe!

Tanti diversi gusti per soddisfare ognuno di voi!


Orari di apertura:

Lunedi05:30 - 21:30
Martedi05:30 - 21:30
Mercoledi05:30 - 21:30
Giovedi05:30 - 21:30
Venerdi05:30 - 21:30
Sabato05:30 - 21:30
Domenica05:30 - 21:30

Foto
pasticcerie Pasticceria Pasquale Marigliano


Basta un mignon per sentire subito che c’è qualcosa di diverso.


Non è solo una questione di gusto. Riesci a distinguere chiaramente tutti gli ingredienti eppure non sapresti dire cos’è che li tiene uniti.

Lo guardi lavorare e scopri quell’ingrediente misterioso che poi così tanto segreto non è perché la sua dedizione, che caratterizza ogni sua creazione, è visibile a chiunque gli stia accanto, anche per poco. E se Truffaut era convinto che a sei anni sappiamo già chi saremo, mai frase fu più azzeccata per Pasquale Marigliano, che da quando, piccolissimo, ha scoperto la sua vocazione per la pâtisserie non ha più smesso di inseguire il suo sogno. Nelle pasticcerie della sua zona, matura talento, passione e comincia il percorso di conoscenza del territorio.


Un percorso fatto di sacrifici, di scelte coraggiose, di determinazione e convinzione. Arriva così, quasi naturalmente, la decisione di espatriare con in tasca le sue ambizioni e quella sete di apprendere che non può che guidarlo fino a Parigi, Mecca del gusto per chiunque decida di intraprendere quest’arte. Alla corte di Francia Pasquale entra in una nuova dimensione, elaborata secondo un modo di lavorare serio e puntiglioso e costruita attorno ad una nuova idea di maître pâtissier che si ispira alla figura di Pierre Hermé. Da qui il passo alle pasticcerie francesi più rinomate è breve.


Dal 1992, infatti, matura la sua formazione presso “Fauchon” e “Le Notre”, seguendo stage di perfezionamento sulla lavorazione della viennoiserie, del pastigliaggio e dello zucchero soffiato, tirato e colato. Quando torna in Italia, a San Gennarello di Ottaviano, è ormai ricco di esperienze e di nuove tecniche che finalmente mette a frutto. E la cosa non passa inosservata.


Nel 1999 diventa membro dell’Accademia Maestri Pasticcieri Italiani e nello stesso anno ottiene la medaglia d’oro al 4º salone culinario mondiale a Basilea con un vasto assortimento di mousses. Nel 2000 la svolta. Apre la sua Pâtisserie e si concentra su una nuova filosofia del gusto, con l’intento di educare la sua clientela ad una pasticceria italiana rivisitata in chiave moderna e di qualità. Il tutto sempre controcorrente.


Contro chi pensa che essere Chef sia un lavoro come tanti, contro chi crede che la ricerca di spunti nuovi sia inutile, lui ha fatto della sua attività un vero e proprio modo di pensare, incentrato sulla qualità e l’originalità da un lato, il talento e la tradizione dall’altro. Ma la sua consacrazione arriva nel 2003, anno che lo vede protagonista prima al SIGEP, a Rimini, dove vince il titolo di Campione Italiano di Pasticceria.


Il segreto del suo successo è il risultato di quella perfetta miscela tra le due culture che danno sapore alla sua esperienza: quella partenopea che richiama i colori e le forme di una terra di contrasti e sfumature, quella stessa terra del Vesuvio che si assapora in ogni suo dolce.


E quella francese che non solo gli ha modellato il carattere e il modo di fare, ma a tutt’oggi costituisce la sua peculiarità. Non è difficile allora pensare al suo laboratorio come ad un vero e proprio paradiso dei sapori più diversi: da qui escono infatti veri e propri capolavori dell’arte dolciaria e della cioccolateria, come i dolci tipici napoletani (pastiera, sfogliata, cassata napoletana, caprese) ma soprattutto il cioccolato che Pasquale lavora in tante creative varianti.


Qualche esempio? Les Truffes, insolite e squisite delicatezze a base di cioccolato fondente e Rum invecchiato e le Cabosses che comprendono anche il Vesuvio Buono, un cioccolatino che al contatto col palato esplode in bocca proprio come il celebre vulcano, portando però non distruzione ma tanta bontà. Non stupisce allora che anche il suo cioccolato parli di lui: amaro e perfettamente abbinato con gli ingredienti più impensabili. Raffinato e semplice. Diverso in ogni sua declinazione ma sempre unico.


A fare da contorno, la persuasione che l’idea corrente di pasticceria, soprattutto quella napoletana, può e deve cambiare, e insieme ad essa idee, gusti e abitudini. E se questo significa rinunciare ad accontentare tutti, dimostra però pienamente quella passione che non è disposta a scendere a compromessi e che proprio per questo, ha già conquistato molti estimatori anche all’estero.