Pur mantenendo l'artigianalit  dei loro prodotti, hanno sviluppato la loro produzione offrendo una vasta gamma di prodotti ottimi per variet  e qualità !



Fin dal 1910 la famiglia Gorghetto porta avanti con dedizione e professionalità un'antica tradizione panaria tramandata di generazione in generazione. Competenza e dedizione hanno trasformato l'attivit  di famiglia in uno dei forni artigianali pi¹ apprezzati della città.


Il reparto pasticceria offre dolci, biscotti, pasticcini e torte, anche personalizzate, preparate a richiesta e su ordinazione per feste, eventi e compleanni.


Da non trascurare la produzione di dolci tipici del territorio e quelli da ricorrenza come panettoni artigianali e pandori, focacce e colombe pasquali. I prodotti da forno (pizze, focacce, torte salate, etc.) arricchiscono e completano l'invidiabile esposizione al banco, soddisfacendo le esigenze del consumatore moderno.


Nel laboratorio adiacente il punto vendita si producono pane e prodotti da forno di ogni tipologia. I metodi utilizzati sono quelli tradizionali: non vengono quindi impiegati additivi ma lievito madre e materie prime di ottima qualità. Nell'arco dell'intera mattinata vengono continuamente sfornati 17 tipi di pane diverso per impasto e caratteristiche.
Il banco offre i dolci tipici della tradizione: zaeti, bussol  buranelli, pinza, castagnaccio (o 'gardo' per i pi¹ informati), focaccia veneziana. Tutti preparati rispettando le ricette originali di provenienza.


Si possono trovare anche prodotti di altre parti d'Italia, come i cantucci e il pane toscani, la puccia altoatesina, lo strudel e la torta di grano saraceno. Anche queste sono per² preparate seguendo le ricette regionali, fornite da amici del posto.
Il laboratorio

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 7080

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Terra Nobile Farine & Co

Farmers Market - La Natura a km zero

Foto
agroalimentare Apicoltura Mattei Di Christian Mattei

La nostra azienda è nata nel 2008, con l’acquisto di un piccolo numero di arnie inizialmente per hobby e per passione. Mio nonno e mia nonna negli anni 50, producevano notevoli quantità di mie.


Mio padre ed io abbiamo voluto ripristinare una tradizione di famiglia, oggi diventata un vero e proprio lavoro. 
Gli apiari sono dislocati in diverse località del Comune di Lapio (AV) e da dieci anni ormai produciamo mieli di ottima qualità come dimostrano i numerosi premi ottenuti a livello nazionale che spaziano dai riconoscimenti al Concorso Tre Gocce d’oro a Castel San Pietro Terme (BO), ai premi come primo assoluto al Concorso l’Ape d’Oro Città di Lazise (VE), per poi passare agli attestati di qualità alla Settimana del Miele di Montalcino (SI) per poi arrivare all’ambito riconoscimento Miele del Sindaco organizzato annualmente dalle Città del Miele di Lazise (VE).

Attualmente siamo iscritti al Concorso LONDON HONEY AWARDS 2019.


La nostra azienda ha ottenuto anche la certificazione biologica dei vari prodotti, inoltre è inserita nel circuito del QRCODE della Regione Campania che monitora è garantisce la bontà dei prodotti e facciamo parte anche del circuito delle Eccellenze Italiane e di Slow Food Italia – Condotta di Avellino.

Abbiamo partecipato a numerose attività di promozione a livello nazionale come EXPO, - CIBUS – SALONE DEL GUSTO.

Foto
aziende agricole I Borboni Aspirinio di Aversa

Nel 1998 la casa di famiglia, edificata su una grotta di tufo nelle viscere del centro storico di Lusciano, pazientemente recuperata secondo gli standard tecnici, ritorna finalmente ad essere la cantina dell'azienda. La cantina della famiglia Numeroso ha origine dai primi del novecento, e sin da allora ha allevato asprinio con il tradizionale sistema ad alberata. La tradizione che negli anni sessanta si affidava a una concezione di produzione piu quantitativa, converti i Numeroso in conferitori dell'azienda Buton con una fornitura di circa 100 tonnellate annue di asprinio quale vino base dei famosi spumanti e brandy in voga in quel periodo.


La prima fondamentale svolta fu dovuta alla felice intuizione dell'amico Gabriele Lovisetto, allora direttore della stessa Buton, che agli inizi degli anni settanta convinse la famiglia ad effettuare l'innovativa trasformazione su vasta scala dei vigneti passando dall'alberata ai piu moderni guyot o silvouz. Ma e verso la fine degli anni settanta che l'azienda Numeroso avvia le prime sperimentazioni nella spumantizzazione dell'asprinio che alla luce dei primi soddisfacenti risultati si traduce, nel 1982 nel marchio "I Borboni". Ed e proprio in questa fase che il carattere contadino del Cav. Nicola Numeroso si rivela in tutta la sua caparbieta, lancia infatti la sua sfida al recupero dell'asprinio ď'altrimenti condannato all'estinzione - fino all'approvazione della pratica di riconoscimento prima della IGT e finalmente, nel 1993, della DOC Asprinio.


Viene cosi recuperata la tradizionale vinificazione dell'asprinio nelle grotte, scavate a 13 mt di profondita sotto le dimore padronali, e uniche per i loro ambienti particolarmente adatti alla conservazione, in grado di assicurare fresco, giusta umidita, luce e temperatura costante nell�arco dell'anno. La scelta di riportare il processo produttivo negli impianti del centro storico rappresenta la ferma volonta di tutelare i legami con la tradizione che l'asprinio esige e che la famiglia non intende negare nonostante la innegabile praticita che gli ampi spazi della campagna consentono ma che modificherebbe i cicli e quindi la tipicita del prodotto.