getCompanyVOById(10075172)
Màgifra Beer
DEBUG 1

Birrificio artigianale nato nel 2018 dalla passione di Quattro soci, Marco, Cristian, Giancarlo ed Ivan per la birra.


Produciamo tre tipi di birre, una bionda WEISS, una ambrata SAISON ed una scura PORTER:


WEISSBIER
Birra di frumento tedesca chiara e rinfrescante con carbonazione elevata, finale secco, soffice in bocca e con un distinto carattere del lievito che offre un piacevole sentore di banana e chiodi di garofano.


Colore da paglierino chiaro a dorato con caratteristica schiuma bianca molto densa, pannosa e persistente.

Torbidità caratteristica dello stile dovuta all'alto contenuto di proteine del frumento.


Gusto delicato di pane e del frumento è complementare, come lo è una lieve maltosità dolce - cereale.


L 'origine delle prime birre Weiss fondano le  loro radici nel XV secolo, grazie alla nobile famiglia Degenberger capitanata dal Duca Massimiliano, detenne la licenza esclusiva per molti secoli.

Oggi le birre Weiss sono le birre più bevute e apprezzate in Germania e non solo.


SAISON

Birra alta fermentazione, molto carbonata dal gusto secco e non eccessivamente alcolica.


Colore leggermente ambrato e schiuma densa e persistente.


Aroma molto ricco, al suo interno sono presenti anche dei toni di agrumati elargiti dai lieviti.


Lo stile Saison è originario della Vallonia, la parte francofona del Belgio, vicino al confine con la Francia. Il nome "Saison" significa "stagopne", perchè proprio alle stagioni, in passato era legata la sua produzione. Infatti, la fermentazione avveniva in autunno o in inverno, mentre la mescita a fine estate.

Questo stile nacque prima dell' invenzione della refrigerazione, quando i birrai belgi erano costretti a far fermentare la birra in autunno o in invern per impedire che venisse danneggiata dal caldo. A volte, queste birre venivano mescolate con quelle dell'autunno o con le lambic, per aumentarne l'acidità.


PORTER

Birra scura moderatamente alcolica con amaro limitato e gusto tostato con note malti torrefatti ( cioccolato, caffè, liquirizia).


al naso si distingue  un aroma di biscotto con note di cioccolato che sono confermati anche dal gusto, dove si aggiungono anche leggere note di liquirizia e toffee.


La Porter è una stile di origine inglese sviluppato a Londra a partire da birre ben luppolate a base di malto scuro.

Il nome è stato registrato per la prima volta nel 18° secolo e si pensa che derivi dalla sua popolarità tra gli scaricatori di porto ( in inglese porter).

Da tempo si pensa che la Porter sia stata prodotta per la prima volta da un birraio di nome Ralph Harwood quando ha creato una miscela di birre nota come "tre fili".

Questa birra era formata da parti uguali di birra mediamente scura (giovane), birra scura (invecchiata) e birra chiara.




  MàGIFRA BEER Località Tutuni VI Trav Snc
81041 Vitulazio (CE)
italia


TUTTI I PRODOTTI
Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
birrifici Zago Birrificio

CHI SIAMO

Zago Birrificio è una società agricola italiana che coltiva le proprie materie prime in Friuli Venezia Giulia per produrre una birra di alta qualità. Il birrificio agricolo si distingue infatti da quello artigianale in quanto seguiamo l’intera filiera di produzione: dalla coltivazione dell’orzo e del luppolo nei nostri campi a Taiedo (PN) fino alla produzione vera e propria che avviene nel nostro stabilimento di Villotta di Chions. L’area in cui insediarci non è stata infatti scelta a caso: in questa zona l’acqua, ingrediente fondamentale della birra, è particolarmente pura e possiede dei valori che la rendono ottimale per la produzione di birra.


L’idea di creare le nostre birre agricole nasce più di sei anni fa, quando abbiamo iniziato a coltivare l’orzo distico e cinque varietà di luppolo nei nostri campi. Lo scopo era quello di realizzare una dimensione che ci permettesse di maltare la nostra materia prima.


Ad oggi la nostra linea si compone di dodici referenze, tutte birre ad alta fermentazione, il cui grado alcolico massimo non supera tuttavia gli 8 gradi.


Foto
birrifici Birra Rosa Dei Venti

Il Birrificio artigianale Rosa dei Venti produce e commercializza birra cruda dal 2005.


Il birraio Maurizio Gandolfi è stato uno dei primi del panorama italiano e da sempre l’azienda ha scelto di prediligere i canali distributivi della qualità, ponendo l’attenzione sulla selezione delle materie prime, sul rispetto dei tempi e della stagionalità.


Si spiegano così la riscoperta e l’uso innovativo di ingredienti nobili come il miele, la farina di castagne, l’abete ed il farro biologico.


Le nostre birre rifermentano in bottiglia, evolvono nel tempo affinandosi in struttura ed equilibrio.


Ogni cotta è una storia a sé, ogni bottiglia una scoperta.


Il laboratorio artigianale ha in produzione ben sette tipologie di birra in bottiglie da 33 e 75 cl.

Foto
birrifici Màgifra Beer

Birrificio artigianale nato nel 2018 dalla passione di Quattro soci, Marco, Cristian, Giancarlo ed Ivan per la birra.


Produciamo tre tipi di birre, una bionda WEISS, una ambrata SAISON ed una scura PORTER:


WEISSBIER
Birra di frumento tedesca chiara e rinfrescante con carbonazione elevata, finale secco, soffice in bocca e con un distinto carattere del lievito che offre un piacevole sentore di banana e chiodi di garofano.


Colore da paglierino chiaro a dorato con caratteristica schiuma bianca molto densa, pannosa e persistente.

Torbidità caratteristica dello stile dovuta all'alto contenuto di proteine del frumento.


Gusto delicato di pane e del frumento è complementare, come lo è una lieve maltosità dolce - cereale.


L 'origine delle prime birre Weiss fondano le  loro radici nel XV secolo, grazie alla nobile famiglia Degenberger capitanata dal Duca Massimiliano, detenne la licenza esclusiva per molti secoli.

Oggi le birre Weiss sono le birre più bevute e apprezzate in Germania e non solo.


SAISON

Birra alta fermentazione, molto carbonata dal gusto secco e non eccessivamente alcolica.


Colore leggermente ambrato e schiuma densa e persistente.


Aroma molto ricco, al suo interno sono presenti anche dei toni di agrumati elargiti dai lieviti.


Lo stile Saison è originario della Vallonia, la parte francofona del Belgio, vicino al confine con la Francia. Il nome "Saison" significa "stagopne", perchè proprio alle stagioni, in passato era legata la sua produzione. Infatti, la fermentazione avveniva in autunno o in inverno, mentre la mescita a fine estate.

Questo stile nacque prima dell' invenzione della refrigerazione, quando i birrai belgi erano costretti a far fermentare la birra in autunno o in invern per impedire che venisse danneggiata dal caldo. A volte, queste birre venivano mescolate con quelle dell'autunno o con le lambic, per aumentarne l'acidità.


PORTER

Birra scura moderatamente alcolica con amaro limitato e gusto tostato con note malti torrefatti ( cioccolato, caffè, liquirizia).


al naso si distingue  un aroma di biscotto con note di cioccolato che sono confermati anche dal gusto, dove si aggiungono anche leggere note di liquirizia e toffee.


La Porter è una stile di origine inglese sviluppato a Londra a partire da birre ben luppolate a base di malto scuro.

Il nome è stato registrato per la prima volta nel 18° secolo e si pensa che derivi dalla sua popolarità tra gli scaricatori di porto ( in inglese porter).

Da tempo si pensa che la Porter sia stata prodotta per la prima volta da un birraio di nome Ralph Harwood quando ha creato una miscela di birre nota come "tre fili".

Questa birra era formata da parti uguali di birra mediamente scura (giovane), birra scura (invecchiata) e birra chiara.

Foto
birrifici Birra Millecento

Birra Millecento.


Birra prodotta a San Cassiano in Valbagnola di Fabriano con acqua oligominerale dell’appennino Umbro-Marchigiano situata alle pendici del Monte Cucco.


La bontà dell’acqua sorgiva di San Cassiano in Valbagnola è conosciuta dall’antichità, a testimonianza di questo abbiamo l’Abazia del 1100 dc da dove prende nome la birra.


Vengono prodotte 7 tipologie di birre con stili provenienti da diverse parti d’europa, ognuna di esse ha un nome di monaci reali e non legata alla tradizione brassicola benedettina


Birra Millecento prodotta nel birrificio di San Cassiano in Valbagnola