getCompanyVOById(10072530)
La Bottega del Torrone
DEBUG 1

La Bottega del Torrone è stata fondata nel 1995 dalla famiglia Secchi che ha ereditato l’arte secondo una antica ricetta tramandata da oltre trecento anni e con l’adozione di metodi di produzione artigianali, custoditi con orgoglio e cura.


La bontà e genuinità del prodotto si ottiene con l’utilizzo di miele esclusivamente sardo, con una scelta accurata della frutta secca e con attenzione continua, pazienza e dedizione in tutte le fasi della lavorazione e della cottura, che avviene a fuoco lento.


Oggi la lavorazione e la cottura sono svolte con la stessa cura e lo stesso amore di un tempo, e il torrone conserva ancora il sapore antico di una volta.


La nascita del torrone di Pattada deriva dalla dominazione spagnola della Sardegna: quando arrivarono nel 1640, gli uomini di Filippo IV si stabilirono principalmente nel sassarese per ricavare dalle montagne dell’interno legna e carbone e, tra le altre cose importate, “depositarono” a Pattada la ricetta del torrone, che attecchì immediatamente.





  LA BOTTEGA DEL TORRONE Via Roma 37
07016 Pattada (SS)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
prodotti ittici Pescheria Marco di Marco & Gianluca

La Pescheria Marco prosegue una tradizione di famiglia nata nel 1978 quando i miei genitori, Graziana e Alfredo, presero l'iniziativa di lanciarsi sul settore ittico.


Il primo negozio fu aperto nel febbraio del 1978 a Venturina, a quei tempi le attività prevalenti erano il commercio del pesce congelato e baccalà e stoccafisso ammollati, il pesce fresco occupaava un ruolo più marginale, infattti trattavamo solamente il pesce azzurrro pescato a piombino. Con il passare degli anni piano piano il mercato si è spostato verso i prodotti freschi ed allora dopo una prima ristrutturazione abbiamo iniziato a lavorare sempre di più il prodotto fresco, privilegiando sempre i prodotti locali. Nel 1993 abbiamo trasferito l'attività a Ribolla, ed è proprio in quel momento che entro a far parte a pieno ritmo dell'azienda di famiglia ampliando dopo poco l'attività con il commercio ambulante. Nel 2015 la Pescheria Marco continua a crescere infatti anche mio figlio Gianluca entra a far parte dell'azienda di famiglia dando un notevole contributo all'azienda con idee nuove e "giovanili"


Oggi ci dedichiamo a pieno ritmo al commercio ambulante e siamo presenti in vari mercati delle province di Grosseto, Siena e di Livorno.

La Pescheria Marco offre alla propria selezionata clientela pesce fresco di prima qualità, con prevalenza di prodotti di provenienza locale, che arrivano direttamente dal mare al banco di vendita, ma trattiamo anche pesce fresco importato ed allevato e una piccola selezione di pesce congelato.
In particolare però vogliamo dare spazio al pesce locale e di stagione, pescato in modo artigianale, offrendo ai consumatori un prodotto di eccellenza per freschezza e qualità. Il pescato dell’Arcipelago Toscano è quello che il mare offre nei diversi periodi dell’anno, a seconda della stagione.


Acquistiamo direttamente dai più importanti mercati ittici del mar Tirreno sopratutto dai porti di Castiglion della Pescaia dell'Argentario e di Piombino nonchè dai maggiori porti della Sardegna e del mare Adriatico offrendo un’accurata selezione dei prodotti richiesti.

Offriamo alla nostra clientela pesce pescato con metodi diversi (paranza, zaccarena, palamiti, tramaglio, ecc), per assicurarsi prodotti ittici differenziati. Da noi potete trovare sempre polpi di scoglio, moscardini, seppie, calamari, mormore, paraghi, orate, frittura di paranza, naselli, acerti, alici, sardine, ed anche triglie, cefali pesce per zuppe e zuppette, ma anche pesce "povero" come boghe, sugarelli, salpe, ecc. La quantità del pescato varia a seconda dei giorni, delle condizioni meteorologiche e… della fortuna dei pescatori.


Questa collaborazione tra la nostra azienda ed i pescatori è molto importante e ci permette di avere sempre pesce fresco della migliore qualità, infatti, tutto il nostro pesce ma sopratutto il pescato dell’Arcipelago Toscano è sicuro, genuino e con un’informazione di tracciabilità completa.

Foto
oleifici Frantoio Bianchi & Lusini

La storia del nostro Frantoio nasce nel 1989 quando Massimo e Maurizio avevano poco più di venti anni.

Massimo è il più grande e coraggioso tra i due soci, nonché zio di Maurizio, e in quegli anni lo convinse a intraprendere una nuova strada, quella di diventare frantoiani. I due giovani, inconsapevoli della fatica ma anche delle grandi soddisfazioni che questo lavoro avrebbe portato loro, inaugurarono l’attività in una piccola stanza, ubicata nel centro storico di Montemerano.


Il primo impianto era di quelli tradizionali, della ditta Alfa Laval, con appena una macina e due presse. Nonostante la poca esperienza sul mestiere e la difficoltà nel lavorare in uno spazio ristretto, Massimo e Maurizio riuscirono a crearsi una propria e crescente clientela. In questi anni la produzione di olio per mano loro aumentò notevolmente sul territorio, al punto di far pensare ai due giovani di doversi trasferire in un luogo più spazioso e anche facilmente accessibile agli automezzi.


Nel 1996 Massimo e Maurizio decisero di realizzare una sede lavorativa ex novo nei pressi dell’abitazione rurale di uno dei due soci.  Il secondo impianto della ditta Alfa Laval, aveva raddoppiato la capacità produttiva a causa dell’aumento del numero delle presse. In pochi anni i due giovani avevano appreso un nuovo mestiere e lo avevano iniziato ad amare particolarmente: “

Lavorare le olive è un’arte”, pensavano e pensano. Nonostante la fatica che implica questa attività lavorativa, ben presto sono arrivate anche le soddisfazioni, ovvero una maggiore fiducia da parte dei clienti e una crescita straordinaria della produzione di olio nel nostro Frantoio.


Questo spinse Massimo e Maurizio a fare un ulteriore passo avanti: sostituire l’impianto a presse con quello a gramole, ancora una volta della ditta Alfa Laval. Ma dopo pochi anni, il nuovo impianto risultava inadeguato alla crescita di produzione che il mercato dell’olio richiedeva e questo spinse i due soci a puntare ancora più in alto.


Nel 2010 acquistano un frantoio di nuovissima generazione della ditta Pieralisi. Si tratta di un impianto continuo, ovvero di un insieme di macchine coordinate in una linea di produzione omogenea, razionale e tecnologicamente avanzata. Oggi Massimo e Maurizio sono ancora soci e i titolari del Frantoio Bianchi&Lusini e hanno scritto una storia iniziata quasi trenta anni fa, fatta di coraggio e tenacia. Nonostante i successi, i due sono ancora le persone umili che erano all’inizio, solo un un po’ più adulti e oramai frantoiani esperti.

Foto
prodotti ittici Caorlemare Ittica Rosteghin

Recapiti telefonici
Domenico 3357259772
Nicola 3201778124
Simone 3927047030

Foto
agroalimentare Arance Bono - Amici della Terra

Azienda Bono produzione e vendita di prodotti agrumicoli


Il progetto di impresa ha lo scopo di far apprezzare i prodotti agrumicoli coltivati nel territorio di Ribera (AG) oltre i confini della nostra splendida isola.


In paricolare, l'azienda produce da svariati anni le pregiate arance di Ribera contraddistinte dal marchio "D.O.P." utilizzando tecniche di coltivazione poco invasive e volte al rispetto dei naturali processi biologici.


Azienda Bono produce arance impiegando limitati elementi di energia ausiliaria per la coltivazione dei terreni, ottenendo così un prodotto di elevata genuinità e qualità.


Uno degli obiettivi principali del nostro progetto è quello di instaurare un rapporto diretto con i consumatori, in maniera tale da ridurre al minimo le numerose intermediazioni commerciali che non possono che arrecare maggiorazioni al prezzo dei prodotti, nonchè un peggioramento della qualità degli stessi.