getCompanyVOById(10073573)
Grano Vivo
DEBUG 1

Grano Vivo è un rinomato locale situato a Ranica, in provincia di Bergamo, in cui poter mangiare ottime pizze, anche senza glutine e tanti gustosi dolci fatti in casa. Il locale dispone di una sala interna ben curata con circa sessanta posti a sedere e di un dehor esterno attrezzato che consente al locale di raddoppiare i posti a sedere durante il periodo estivo.

Nella cucina del locale Grano Vivo viene posta la massima attenzione alla preparazione dei prodotti senza glutine, un’attenzione verso i clienti che consente allo staff di garantire la totale assenza di glutine grazie alla preparazione su un piano di lavoro riservato e alla cottura in forno dedicato.


La passione per il proprio lavoro e la voglia di proporre ai clienti sempre nuove specialità hanno portato il locale Grano Vivo ad ampliare il suo menù con pizze e impasti originali e creativi.
Grano Vivo si affida a pizzaioli esperti e qualificati per preparare impasti a lunga lievitazione nel rispetto dell’antica tradizione napoletana, impasti caratterizzati da sofficità, leggerezza e alta digeribilità. Inoltre per assicurare affettati freschi e di altissima qualità i salumi vengono affettati al momento al fine di mantenere intatto il loro gusto.


In sala camerieri gentili e professionali fanno del loro meglio per assecondare ogni richiesta di variazione, per offrire interessanti consigli sulle specialità della casa, per consigliare i migliori abbinamenti e per garantire un servizio veloce e preciso, valori che mettono in evidenza la voglia di rendere ogni cliente speciale.
L’ottima accoglienza, la capacità di creare un ambiente familiare in cui poter trascorrere qualche ora in buona compagnia e la voglia di soddisfare qualsiasi richiesta sono i valori che hanno permesso al locale ristorativo di crescere attraverso la fidelizzazione dei clienti e il passaparola.


Grano Vivo non offre solo un servizio al tavolo ma è a completa disposizione della clientela sia per la preparazione di primi piatti su ordinazione che per servizi di consegna a domicilio.
Se anche tu sei alla ricerca di un locale moderno, accogliente e formale in cui poter trascorrere una serata in buona compagnia, all’insegna della buona cucina, vieni a trovarci.


Grano Vivo è iscritto all AIC e per tanto propone pizze ,hamburgher , dolci e primi piatti anche SENZA GLUTINE .


DAL MARTEDI AL VENERDI a pranzo propone menu a prezzo fisso con primi e secondi . La Domenica a pranzo  offre un menu a 30 euro vini esclusi (base pesce)




  GRANO VIVO Via Degli Alpini 15
24020 Ranica (BG)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Gusto Divino

Ristorante pizzeria

Foto
ristoranti Pizzeria · Ristorante Dai Pugliesi

Da 30 anni la pizzeria ristorante Dai Pugliesi di Melegnano offre una cucina tradizionale, realizzata con prodotti di prima qualità.


La conduzione familiare garantisce un servizio attento e informale in una atmosfera riservata.

Foto
ristoranti Il Baffo Holzofen - Pizzeria - Restaurant

Il Baffo Holzofen - Pizzeria - Restaurant
Traditional Restaurant in Donaueschingen
Heute bis 14:00 geöffnet

Foto
ristoranti Ristorante Il Turcotto Dal 1816

Il ristorante al Turcotto è il locale più antico di Anzio, aperto dal 1816, non ha mai cambiato gestione, sempre tramandata di padre in figlio. Nel 2010 è stato premiato come locale storico e riconosciuto tra i 350 dʼItalia dallʼAccademia della Cucina Italiana.


Location

Il ristorante al Turcotto è situtato nell’angolo più bello di Anzio, con il suo belvedere a picco sul mare tra i resti del vecchio porto romano e la residenza estiva dell’imperatore Nerone. A questo panorama mozzafiato si è aggiunta da qualche anno, nei giardini sottostanti, la statua di Nerone – che ha avuto i natali proprio ad Anzio – la prima al mondo dedicata al controverso imperatore.


Ambiente

In estate si mangia sulla terrazza panoramica dalla quale si possono godere splendidi tramonti e serate incantevoli. L’ambiente interno, completamente a vetri, affaccia direttamente sul mare.


La nostra storia

Il Ristorante al Turcotto vanta una tradizione culinaria di quasi duecento anni. Il locale, aperto nel lontano 1816, è il più antico di Anzio e dintorni e nel corso di due secoli di storia non ha mai cambiato gestione, sempre tramandata di padre in figlio.

Gaetano Garzia proveniente da Toledo approda ad Anzio nel 1816 dove decide di aprire una piccola trattoria: “IL TURCOTTO” lungo il porto di Anzio che sarà trasferita più tardi nel centro del paese.

Per la sua carnagione scura e l’abitudine di portare una specie di fez rosso sul capo i suoi compaesani, come era allora usanza, gli conferiscono il soprannome di Turco e da lì Turcotto.


Negli stessi anni anche i fratelli di Achille aprono due nuovi ristoranti: il “Garda” con Giovanni Garzia, e il “Caprera” con Renato ed Enrico Garzia. La famiglia Garzia inizia così la grande tradizione della cucina portodanzese.

Con la II Guerra Mondiale i progetti per la costruzione del nuovo ristorante subiscono un rallentamento e la famiglia Garzia, come gran parte della popolazione, si rifugia a Roma. Un aneddoto, prima della partenza nonno Achille nasconde sotto le cantine, antichi magazzini del porto di Nerone pertinenti al ristorante, tutte le stoviglie, argenterie e attrezzature di sala e cucina sperando di salvarli dai tumulti dell’invasione dei nazisti e dai bombardamenti. E cosi è stato, perchè al rientro ad Anzio, dopo lo sbarco degli Alleati il 22 gennaio 1944, Achille trovò intatto tutto ciò che era riuscito a nascondere. Il lavoro che li attende a quel punto è duro e faticoso, ma il fervore e la voglia di ricominciare degli anziati e quindi anche dei Garzia è tanta e nel giro di poco tempo, grazie anche all’instancabile lavoro di Achille e dei suoi figli Oreste e Rodolfo, il ristorante Turcotto rifiorisce. Nei primi anni ’60 Achille lascia in eredità il ristorante al primogenito Oreste che nel 1965 muore tragicamente. La moglie Ermelinda, con i suoi tre figli ancora piccoli, Achille, Enrico ed Evangelista prende le redini dell’azienda portandola avanti con grande tenacia e capacità organizzative. Gestione che passerà agli inizi degli anni Settanta nelle mani dell’allora giovanissimo Enrico Garzia coadiuvato dalla sorella Evangelista, settima generazione della famiglia. Oggi il ristorante Turcotto tiene alto il prestigio acquisito nel corso di quasi due secoli, grazie al lavoro di Enrico, della moglie Patrizia e delle figlie Ermelinda e Maria, continuando a essere un fiore all’occhiello della tradizione gastronomica anziate.