getCompanyVOById(10067499)
Erbanina Birrificio Artigianale
DEBUG 1

Il Birrificio Artigianale Erbanina  è passione, condivisione e creatività. E’ legame con la tradizione e con le radici, ma anche sguardo rivolto al futuro e all’innovazione.


Il nostro nome si richiama alla storia e alla cultura locale, alla leggenda della strega (janara) Erbanina, che si tramanda nei nostri luoghi attraverso generazioni.


CHI E’ ERBANINA
-  Nell’anno del Signore 1500, viveva nel Feudo di Gioia Sannitica una bella fanciulla di nome Erbanina, sposata con il cavaliere feudatario del castello. La giovane era in segreto una terribile janara (strega) che confezionava filtri e pozioni magiche e nelle notti di luna piena, dopo essersi cosparsa il corpo con un magico unguento, volava per raggiugere le compagne ai sabba. Accadde una notte che il marito sorprese la sposa prepararsi a spiccare il volo dalla finestra della propria camera. Accecato dalla gelosia, credendo che la giovane andasse ad incontrare un amante, preparò in segreto la sua vendetta. Egli nei giorni seguenti sostituì l’unguento magico con della normale sugna, così che, al successivo plenilunio, la janara, lanciandosi dalla torre non riuscì a volare e precipitò. Il suo grido riecheggiò in tutta la contrada per oltre un mese, per poi scomparire per sempre.



<’NGUENTO , ‘NGUENTO, MANNAME A LU NOCIO ‘E BENEVIENTO, SOTT’A LL’ACQUA E SOTT’O VIENT, SOTT’ A OGNE MALETIEMPO>


MISSION

La costante ricerca delle migliori materie prime, la continua sperimentazione di ricette, unite alla passione brassicola sono il punto di partenza per offrirvi prodotti unici  e genuini di ottima qualità.

La mission del birrificio è quindi quella di diventare un’eccellenza produttiva nel territorio.


Il Birrificio Artigianale ERBANINA
nasce a Gioia Sannitica, precisamente nel borgo di Curti, dalla passione di un gruppo di amici per la birra artigianale, dalla voglia di realizzare un progetto nel proprio territorio.


IL TERRITORIO

Il birrificio si trova nel versante campano del Parco del Matese, un territorio a vocazione agricola dominato dai monti, caratterizzato da natura incontaminata e borghi rurali, una zona ricca di storia, arte, cultura e di prodotti enogastronomici di alta qualità.


LE BIRRE
Le nostre birre sono tutte artigianali, ad alta fermentazione, non filtrate, non pastorizzate e rifermentate in bottiglia.

Utilizziamo acqua pura delle nostre montagne, malti, luppoli e lievito di alta qualità, opportunamente selezionati e sapientemente miscelati tra loro, secondo le ricette del mastro birraio, per regalarvi ogni volta un viaggio sensoriale.

I nomi delle nostre birre, in linea con quello del birrificio, richiamano la tradizione e il folklore popolare, evocando il mondo delle streghe con i suoi miti e leggende.






  ERBANINA BIRRIFICIO ARTIGIANALE Via Curti
81010 Gioia Sannitica (CE)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
birrifici Birrificio Isola di Sardegna

Isola nasce nel dicembre 2017 da un gruppo di imprenditori e amici legati dall’amore per la buona birra artigianale.


Una sfida vinta, una crescita rapida e ancora tanti sogni da realizzare.

Partiti da una capacità produttiva di 1000hl, in poco più di un anno il birrificio è arrivato a produrre 800hl e nel 2019 900hl, attestandosi tra le prime realtà in Sardegna.


Il contesto in cui nasce Isola è quello di un antico palazzo al centro di Thiesi, comune della provincia di Sassari, nella regione storica del Mejlogu.


Completamente ristrutturato, lo stabile, che un tempo accoglieva nelle cantine in pietra il processo di stagionatura dei formaggi, prezioso prodotto di questo territorio, ospita oggi il sito di brassaggio e si dispone su vari piani, tra cui un’ampia cantina sotterranea.


Qui sono state ricavate le ampie sale, con volte in pietra viva, dedicate a momenti di degustazione e feste private.


Foto
Mangiare e Bere Brew Pub Troll

LA CUCINA:
Il nostro menu' offre una vastissima scelta di piatti, ma il pezzo che ci contraddistingue e' senza dubbio la carne alla brace.
La nostra carne alla griglia e' fonte di appassionate e goliardiche abbuffate miste.
Salsiccia, costine e braciole di maiale , ali di pollo, spiedini, sottofiletto di vitello e bisteccazze con l’osso, un misto di tenerezze che fa venir fame al solo pensiero, cucinate con amore e passione.
Crostoni, insalatone miste, panini, piatti freddi e caldi di antipasti misti, taglieri di affettati e formaggi, pane di montagna e dolci artigianali arricchiscono l’offerta culinaria del Troll.
Oltre alle nostre birre artigianali, possono accompagnare i pasti vini selezionati, infusi di erbe di montagna e grappe di prestigio.


LA CUCINA CON LA BIRRA:
Al Troll la nuova frontiera e' la cucina con la birra.
Abbiamo iniziato quasi per gioco, sperimentando e dando vita a qualche idea che ci intasava la testa, oggi la realta' e' che nel nostro menu' ci sono diversi piatti innovativi di cucina di ricerca con la birra, e di sicuro ne arriveranno presto di nuovi.
La trota affumicata.
Filetti di trota lasciati marinare nella Panada e successivamente affumicati con legno di faggio.
Le palle del Troll.
Pasta da pane con la birra a sostituire l’acqua, lasciata lievitare lentamente e successivamente fritta in piccole palline.
Sono allo studio alcune salse di accompagnamento, a base di birra e luppolo.
Il filetto di maiale.
Filetto di maiale macerato in Shangrila e successivamente cotto alla brace, servito in stile tagliata.(Disponibile solo su prenotazione).
I formaggi affinati.
Piatto di formaggi affinati con la birra e le spezie, prodotti per noi (con le nostre birre e le nostre spezie) dall’Azienda Isola di Palanfrè.
La torta alla birra.
Torta casereccia con utilizzo di birra per l’impasto.(Disponibilita' variabile)


LE BIRRE:
Dare vita a birre di carattere, trasferendo ai nostri prodotti la passione che guida ogni nostro progetto. Questo e' il nostro segreto, la nostra concezione di birra artigianale e cucina di ricerca. Ci ispiriamo a paesi di grande tradizione brassicola come Belgio e Regno Unito, per rivedere in chiave territoriale stili e ricette storiche, dando alle nostre birre un tocco di fantasia e una loro personalita' ben definita. Le nostre birre sono tutte ad alta fermentazione, non filtrate e non pastorizzate, quindi vive.Quattro delle nove birre sono sempre presenti (Panada, Dorina, Patela e Shangrila), le altre cinque sono stagionali e ruotano durante l’anno, per poter dare sempre una novita' al pubblico.Acqua di montagna, malti di prima scelta, i migliori luppoli e lievito selezionato, a volte spezie, sempre passione, questi gli ingredienti che ci servono per riempire i calici con le nostre creazioni.


Alla salute, e ricorda, bevi BIRRA TROLL !!!

Foto
birrifici Birrificio Agricolo 3Vichi

Umiltà, passione per la terra e amore per la genuinità saranno sempre le nostre guide per creare birre
“buone come dico io” da assaporare con agli amici per estimatori e buongustai.


Passione, Metodo e Pazienza

Le birre 3 Vichi, prima di essere assaporate, richiedono un tempo minimo di 2/3 mesi, alcune anche 5/6 mesi, questo tempo serve alla fermentazione primaria, alla maturazione e poi alla rifermentazione inbottiglia, tutto questo tempo serve alle birre per affinare al meglio le loro caratteristiche.

Nessuna aggiunta di CO2, la gasatura si crea con la rifermentazione naturale in bottiglia grazie al lavoro dei lieviti. Nessuna aggiunta di conservanti, antiossidanti o additivi chimici, a fare tutto questo ci pensano in maniera naturale i luppoli.
Nessuna aggiunta di elementi che non siano:

  •     L'acqua, che sgorga da una fonte a 300 metri di profondità
  •     Il malto, ricavato dall'orzo di produzione propria
  •     I luppoli, selezionati tra i migliori coltivatori certificati
  •     I lieviti, gli “instancabili lavoratori


La Storia del Birrificio

Passione per la terra, per il lavoro sodo, per le cose buone, genuine e voglia di creare, sono gli stimoli che mi hanno motivato a maturare la realizzazione di questo mio progetto.

Nelle mie birre l'artigianalità si tocca con mano, amore, semplicità e piacere di lavorare, valori che mi hanno trasmesso i miei genitori, e sempre la volontà di ottenere il massimo. Un sogno che si è tramutato in realtà con la realizzazione del birrificio, tanta passione e non pochi sacrifici, ma la soddisfazione si sa, non ha prezzo!

Se verrete a trovarmi scoprirete un piccolo laboratorio artigianale, essenziale e verace, che rispecchia proprio il mio carattere. E chi assaggerà le mie birre non potrà che condividere le scelte che ho fatto scoprendo una birra sorprendentemente buona, naturale, schietta e sincera.
L’idea e la mission

La storia del nostro birrificio non si misura in anni, ma bensì in passioni di varie persone che si sono susseguite. Un giorno un uomo con la voglia di misurarsi con sé stesso e con un sogno che covava fin da ragazzino decise di fare qualcosa che lo appassionava.

Tutto è nato dalla fantasia di quando era bambino, mentre sentiva narrare le leggende dei cavalieri templari che vissero nel periodo del Medioevo e fantasticava di essere un cavaliere come San Martino.

Sognava l’essere temerario, l’affrontare battaglie e vincerle per poi rifugiarsi nelle locande in compagnia di amici e donne; ridere e raccontare le avventure davanti a un buon boccale di birra.

Quest’uomo scelse la birra come rappresentante di questi ideali pensando che fosse un alimento facile, ma, come ci insegnano i frati francescani, la birra muta e la ricerca, dunque, è continua.

Oggi la storia si ripete: non siamo armati di spade per affrontare nemici come nel Medioevo ma la vita quotidiana ci riserva lo stesso battaglie e difficoltà da superare. Per chi vuole concedersi una tregua con il mondo e fare in modo che la meditazione sia accompagnata da una valida amica silente, ci siamo noi.

La nostra birra esalta il vostro inconscio senza inebriarvi, ma facendovi uscire energia propositiva. Noi siamo sempre alla ricerca di un prodotto che rispetti la stagionalità ma al contempo vi faccia tornare alle origini.

Foto
ristoranti Gassl Bräu

Origine

L’abitato medioevale di Chiusa ha una storia secolare, per anni infatti è stata considerata una tappa importante nel cammino lungo l’asse del Brennero. Perciò le osterie di questo piccolo centro hanno una lunga tradizione  –  ancor più lunga se si parla del birrificio Gassl Bräu. Fin dal 19 secolo, accanto a questa struttura si trovano le tracce di una locanda denominata “Gallele”, chiamata così probabilmente a causa dell’aquila rossa che campeggia sull’insegna della locanda. Pur trovandosi in una posizione strategica, alla fine degli anni ’80 l’osteria viene chiusa.


Filosofia

Ma spesso, se si chiude una porta si apre un portone. L’idea di creare un piccolo birrificio nel capanno degli attrezzi nasce subito dopo la chiusura del “Gallele”. È un’idea che accompagna Norbert Andergassen da anni. Insieme alla moglie Helga visita i pub e i biergarten tedeschi, dai quali trae ispirazione e know how. Allo stesso tempo, gli Andergassen mettono a punto il loro stile, in cui uniscono alla tradizione del pub germanico un tocco tipicamente altoatesino. Questo mix non si rifletto solo nell’architettura del locale, ma anche e fin da subito nel menu proposto, in cui convivono cucina altoatesina, un cuore bavarese e lampi di cucina mediterranea.


Particolarità

Grazie a questa ricetta e soprattutto grazie alla loro straordinaria birra artigianale, sono ormai dieci anni che gli Andergassen mandano avanti il Gassl Bräu. E per questi dieci di attività vanno ringraziati anche gli avventori che affollano il locale e il biergarten. Inoltre, con la Stube degli Artisti, il Gassel Bräu s’è arricchito di uno spazio ideale per grandi gruppi, eventi di famiglia, seminari o incontri. Il Gassle Bräu diventa così un luogo adatto alle esigenze di ogni avventore, come la tradizione impone e la famiglia Andergassen ben sa.