getCompanyVOById(10070087)
Delnegro Pasticceria

PASTICCERIA DELNEGRO debutta a Barletta...




  DELNEGRO PASTICCERIA Via Giacomo Leopardi 10
76121 Barletta (BT)
italia

CONTATTACI


3889272300
sabinodelnegro@yahoo.it

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
pasticcerie Pasticceria ”900,, Gelateria

Il proprietario di questo locale è Batignani Andrea è più di 30 anni che fa il pasticcere. Andrea è un vero esperto di dolci e gelati. Li prepara personalmente.

Foto
pasticcerie Capriccio 84

Passione. Competenza. Professionalità.


Capriccio nasce oltre 35 anni fa dall’idea di Gianfranco e Raffaella, una giovane coppia con l’amore per l’arte dolciaria e per la cucina. Spinti da un forte spirito e da una instancabile passione, dopo anni di esperienza nel commercio alimentare, decidono di intraprendere la gestione di un loro laboratorio di pasticceria. Da allora, grazie al supporto di maestri d’eccellenza, il progetto è divenuto una realtà riconosciuta e apprezzata in tutto il territorio: un successo dovuto all’inesauribile ricerca della qualità e nella cura che mettono in ogni lavoro ed espressione.


Oggi, grazie alla passione trasmessa ai tre figli Matteo, Francesca e Erica, l’attività è in continua espansione. Pur mantenendo il tradizionale calore di un locale famigliare, Capriccio dal 2008 diventa un locale moderno e dinamico, pronto ad offrire ai suoi clienti un servizio professionale ed uno standard qualitativo d’eccellenza che va dalla colazione alla pausa pranzo, dagli aperitivi fino all’intrattenimento serale. Il tutto 7 giorni su 7.


Foto
pasticcerie Pasticcerie Benedetto di Valentina Napolitano

Apparteniamo ad un grande gruppo di acquisto e questo ci permette di offrire alla nostra clientela un completo assortimento di prodotti di eccellente qualità ad un prezzo contenuto e conveniente

Foto
pasticcerie Pasticceria Scapini

Dopo aver mantenuto operativa l’attività per anni a Porto San Pancrazio, la pasticceria Scapini di Verona ha aperto i battenti in una zona vicinissima al centro di Verona. L’attività sorge nel cuore di Veronetta, a due passi da Porta Vescovo. Il quartiere è pieno di fascino, una commistione di suggestioni derivanti dall’aspetto simile a un antico borgo e la presenza di spunti multiculturali. L’aria bohemien della zona, che ricorda vagamente l’atmosfera che si respira nella Montmatre del celebre film “Il favoloso mondo di Amélie”, deriva dalla conformazione urbanistica che la contraddistingue come quartiere costellato di vecchie botteghe e scorci originali.

La pasticceria mantiene vivo lo spirito retrò del quartiere tenendo alta la tradizione delle botteghe artigianali. Quotidianamente offriamo ai nostri clienti la possibilità di assaporare tutta la bontà dei dolci della tradizione. La professionalità e la gentilezza dello staff garantiscono un servizio cordiale e qualificato. Con il tempo la pasticceria Scapini di Verona è diventata un punto di riferimento per il quartiere e i clienti ci ringraziano ogni giorno per il contributo offerto alla valorizzazione delle importanti tradizioni locali. La caffetteria è aperta sin dal primo mattino per offrire una ricca colazione ai suoi avventori. Tale servizio è molto apprezzato per la qualità e la puntualità, oltre che per la vivacità che dona alla zona, in considerazione del fatto che molti raggiungono la pasticceria anche da altri quartieri solo per assaggiarne le specialità.

Veronetta rappresenta il primo nucleo abitativo della città. Al suo interno sono collocati siti d’interesse storico come il teatro romano e il forte austriaco Castel San Pietro. Al XVI secolo risale Porta Vescovo, che ancora oggi delimita la parte orientale del quartiere. Quando nel 1801 Verona fu divisa in due la riva sinistra dell’Adige fu attribuita agli austriaci e la destra ai francesi. La parte dominata dagli austriaci venne nominata “Veronette”, italianizzato “Veronetta”. Un quartiere multietnico, dunque, che deve la sua dinamicità anche alla presenza, nella sua zona più orientale, della sede principale dell’Università degli Studi di Verona.