getCompanyVOById(10072044)
D&ꓷ Ristorante Pizzeria - Stabilimento Balneare D'Aprile&D'Aprile

Ristorante con giardino in riva al mare a Belvedere Marittimo


Il Ristorante Pizzeria D'Aprile & D'Aprile si trova a Belvedere Marittimo, in provincia di Cosenza, in un'affascinante struttura di fine Ottocento in riva al mare. Dotato di cinque salette private e di una terrazza panoramica, il ristorante propone un menù ricco di specialità locali, principalmente a base di pesce fresco acquistato quotidianamente dai pescatori della zona, oltre a un'ampia scelta di pizze e numerosi altri piatti cucinati con sapienza, unendo tradizione e innovazione. Disponibile anche per ricevimenti e banchetti, il ristorante con giardino offre ai propri clienti la massima ospitalità, ottima cucina e una location incantevole dalla quale godere della bellezza del nostro mare. Per prenotazioni e informazioni, non esitate a contattare il +39 0985 84697.




  D&ꓷ RISTORANTE PIZZERIA - STABILIMENTO BALNEARE D'APRILE&D'APRILE Via A. Fiordaliso
87021 Belvedere Marittimo (CS)
italia

CONTATTACI


098584697
dgrdaprile@libero.it

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Ristorante Lupi

Aperto nel 1993, nasce come una trattoria a conduzione familiare, gestita dalla famiglia Lupi.


Successivamente nel 2003 Paolo e Fortuna lo trasformano nel ristorante che è diventato oggi.


Vi accolgono Fortuna e famiglia, Maria Fulvia e Arianna, i nostri chef: Matteo Berardi, Cristian Burbi e Tanja.

Foto
ristoranti La Ruota* Pizzeria Ristorante

La Ruota *Pizzeria Ristorante nasce nel luglio 2004, in una calda estate, come pizzeria d’asporto a conduzione famigliare nel cuore di Castano Primo, a pochi metri dal centro, in un ambiente di soli 50mq.


Riesce in poco tempo, grazie alla passione della famiglia Palmisano e alla professionalità̀ dei membri dello staff, a distinguersi per la qualità̀ del prodotto pizza, rendendolo un punto fermo ed intoccabile di tutta la zona circostante.


Oggi dopo 13 anni di attività̀, caratterizzati da grandi soddisfazioni, decide di rinnovarsi, e trasforma quello che era un asilo, in un ristorante con oltre 70 coperti suddivisi in due sale, la prima di carattere più̀ intimo, perfetta per le coppie o i gruppi di pochi amici, la seconda più propensa ai gruppi che vogliono festeggiare qualche ricorrenza speciale o passare semplicemente una serata senza pensieri.


Nella nuova location si decide di rinnovare anche il comparto pizze e cucina, il primo attraverso un percorso di studio tra vari tipi di farine sul mercato per ottenere ben 5 varietà̀ di impasti, tutti caratterizzati dalla lunga lievitazione naturale a temperatura controllata, ma diversi nelle loro caratteristiche di gusto e croccantezza; il secondo attraverso un menù di tipo famigliare e casereccio a mezzogiorno, perfetto per il business lunch, mentre alla sera un menù più̀ ricercato e attento, rivolto a chi cerca qualcosa di più̀ di una semplice cena!

Foto
ristoranti Arturo Cucina di Mare

Da Arturo cucina di mare puoi degustare il miglior pescato del giorno direttamente sulla spiaggia, in una location unica e molto suggestiva, ai piedi del Monte Conero


A pranzo un pasto leggero con insalate, panini, cresce e primi di pesce per una breve pausa tra un bagno nella splendida baia e un po’ di di tintarella.


La sera Arturo ti accoglierà in un’atmosfera romantica per gustare il pescato del nostro mare Adriatico, cucinato con ricette originali e semplici.

Foto
ristoranti Cerere e Bacco

Cerere e Bacco nasce il 9 maggio 2016 con Giovanni Salvati, che ha maturato la sua passione per questo mondo fin da piccolo: cresciuto tra sala fornelli e profumi della tradizione, la sua carriera è iniziata prima ancora di conseguire il diploma alberghiero. Insieme a Diletta Iervolino, sua compagna e socia laureata in lingue e comunicazione interculturale, ha deciso di credere in Palma Campania e mescolare in un luogo storico le loro passioni: il cibo e la cultura.


Cerere e Bacco si trova in quelle che presumibilmente erano le cantine del Palazzo Aragonese (dichiarato monumento nazionale nel 1914) e il nome è un voluto richiamo a un’iscrizione latina incisa su un architrave in pietra presente nella corte del Palazzo, che recita Cereri Bacchoque dicatum ossia Dedicato a Cerere e Bacco. In epoca rinascimentale, le famiglie nobiliari erano solite apporre questo genere di iscrizioni nelle proprie case come buon augurio e seguendo quella corrente di rivalutazione della mitologia e dell’antichità classica. All’interno del nostro logo si può notare un’altra frase latina: si tratta di un proverbio (riconducibile forse a Terenzio) che recita Sine Cerere e Baccho friget Venus, ossia Senza Cerere e Bacco si raffredda Venere e cioè, stando ai significati di cui sono simbolo le tre divinità, Senza il Cibo e il Vino si affievolisce l’Amore. Il che è alla base del nostro concetto di vita e di ristorazione.


Venerati ai tempi dell'Antica Roma secondo dei riti molto particolari, Cerere e Bacco erano legati nel culto da quell’ancestrale legame tra il mangiare e il bere. Cerere era la dea della Terra, della fertilità dei campi e dell'alternarsi delle stagioni. Protettrice del raccolto - in particolare dei cereali - e degli animali, dunque del cibo. Bacco era il dio della natura feconda e che per primo introdusse tra gli uomini la coltivazione della vite. Per questo, dio del vino e dei misteri, della vendemmia e dell’ebbrezza.


La nostra filosofia riflette l’insolita unione delle competenze gastronomiche e ristorative di Giovanni e quelle linguistiche e storico-culturali di Diletta, dando molta importanza al valore culturale del cibo e alla sua capacità di creare e stimolare la condivisione: è questo il motivo di un bancone così lungo, cosicché anche se da soli, si può mangiare accanto a qualcuno.


Questo aspetto culturale è visibile anche in sala, non solo per la presenza di quadri da un significato specifico, ma soprattutto per i libri liberamente consultabili: libri sulla storia di Palma, sul cibo, sul vino, libri di poesie di autori famosi ma anche di autori palmesi.


Più specificamente, alla base della nostra idea di cucina e pizzeria vi sono quattro concetti fondamentali: semplicità, tradizionalità, territorialità, stagionalità.


Semplicità perché, senza eccedere in manipolazioni, ci teniamo che le persone possano gustare una cucina priva di fronzoli, perché convinti che sia proprio la semplicità a esaltare il gusto della qualità.


Tradizionalità perché per noi è importante rinnovare il rapporto con la tradizione proprio nel momento dello stare a tavola, proponendo piatti tipici campani, napoletani e palmesi.


Territorialità perché il nostro menu è improntato sull’uso di prodotti tipici in generale campani e meridionali, ma anche più specificamente vesuviani e palmesi, come noci, nocciole, peperoncini verdi, friarielli, torzelle, pomodorini del piennolo…


Stagionalità perché i nostri menu cambiano con l’alternarsi delle stagioni, proponendo piatti che rispettano appunto la stagionalità e la sostenibilità delle materie prime, sia che si tratti di verdure, sia che si tratti di carne o pesce.