getCompanyVOById(10070870)
Crova Massimo Vini

Dal 1903 la famiglia Crova produce a Sala Monferrato in provincia di Alessandria vini tipici del Monferrato Casalese.


Ad iniziare la tradizione familiare è stato Luigi detto “Il Notu”, poi grazie all’amore per la terra di nonno Lorenzo e del “barba” Luigi si è ingrandita la proprietà.Grazie alla passione di papà Pietro arriviamo ai giorni nostri con Massimo e la moglie Silvia che si occupano della conduzione dei circa 6 ettari di vigneto situati nel comune di Ozzano Monferrato, dal 2014 facenti parte del Patrimonio UNESCO per “I paesaggi vitivinicoli del Piemonte: Langhe-Roero e Monferrato” 


L’ azienda produce vari vini DOC:Barbera del Monferrato , Grignolino del Monferrato Casalese, “BETTA” Monferrato Freisa, “NICCO” Monferrato Dolcetto, Monferrato Rosso da uve nebbiolo, “SISSA” Piemonte Albarossa.


Tra le particolarità troviamo: “LO SFIZIOSO”, vino rosso, secco e fruttato prodotto con uve di aleatico, il “NOTU” uve barbera al 90% e un 10% di altre uve aromatiche, “LA COCCINELLA” vino ottenuto da uve barbera appassite sui graticci e il “TOMMI” da uve barbera, affinato in botti di rovere.


Massimo e Silvia si occupano della vendita diretta delle circa 15.000 bottiglie prodotte annualmente, dal 2013 hanno aderito e prendono parte al Mercatino Regionale Piemontese, fiera itinerante delle eccellenze enogastronomiche piemontesi, ogni week end presente in diverse piazze del nord Italia. Durante ogni evento le aziende, con il contatto diretto con il pubblico, trasmettono la passione e l’impegno con i quali mantengono in vita le tradizioni legate ai loro prodotti tipici.


Dalla vendemmia 2018 abbiamo ottenuto la certificazione SQNPI sistema di qualità nazionale di produzione integrata nel rispetto dell’ambiente.


Dal 2020 facciamo parte del FIVI - Federazione Italiana Vignaioli Indipendenti.




  CROVA MASSIMO VINI Via Olearo 29
15030 Sala Monferrato (AL)
italia
3294925192
3493872704
ilnotu@libero.it

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 13238

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
vini Cantina Bacco S.C.R.L.


STORIA DI UN VITIGNO VERACE

La Cantina Bacco è una realtà imprenditoriale radicata nel territorio di Nettuno, a sud di Roma, già dal 1973.

In questa terra fertile, con un clima favorevole dato dal sole e dalla brezza marina, cresce il “Cacchione”, bianco autoctono della zona che pare esista già dai tempi dei Romani. Se ne parla, ad esempio, negli scritti di Plinio e Cicerone.


Coltivato ad un passo dal mare, questo vitigno forte e verace è resistito persino ad un parassita come la fillossera che nell’ ’800 fece strage della maggior parte dei vitigni europei.


Mentre molti viticoltori furono costretti a dover innestare i fusti delle proprie viti su radici di viti americane un numero ristrettissimo di vitigni sopravvisse autonomamente. Pare, infatti, che su un terreno sabbioso qual è quello di Nettuno, ex fondale marino, tale parassita non riesca a sopravvivere.


Ciò ha garantito a questa pianta di mantenere nei secoli la propria autenticità. Oggi il Cacchione è uno dei pochi vitigni coltivati ancora a piede franco (cioè senza innesto alcuno) in Italia.
A Cantina Bacco si deve il recupero e la diffusione di questo vitigno. La storia della Cantina inizia, infatti, almeno un trentennio prima della sua costituzione.


Accumunati dalla volontà di tutelare il Cacchione, negli anni ’40 - ’50 oltre 200 produttori si riunirono in una cooperativa ed estesero le coltivazioni di questa vite che erano state, per la maggior parte, abbandonate.


In pochi decenni centinaia di ettari di terreno vennero dedicati all’esclusiva produzione di questo tipo di uva e ogni Nettunese che si rispettasse aveva in casa almeno una vite di Cacchione.


Oggi, a quasi settant’anni di distanza, la Cantina Bacco è una delle ultime società cooperative del Lazio nel ramo vitivinicolo. A gestirla vi sono gli eredi di alcuni di quei produttori fondatori, arrivati ormai alla loro quarta generazione.



TRADIZIONE E INNOVAZIONE IN BOTTIGLIA
Se da una parte la tradizione è un punto di forza, coi tempi che avanzano il nostro interesse è quello di applicare alla nostra passione le migliori innovazioni tecnologiche sul campo per garantire prodotti qualitativamente sempre migliori.


Il vino di punta della nostra produzione è il Pantastico, frutto di quei vitigni di Cacchione coltivati solo a piede franco, seguito da altre differenti declinazioni del medesimo vitigno nella sua versione da tavola o leggermente frizzante.


A questi si accompagnano altri bianchi nostrani del territorio quali il Bellone nonché i più conosciuti internazionali quali il Viognier, pluripremiato al Vinitaly dello scorso anno.


Sempre il Cacchione è alla base dei nostri spumanti, entrambi metodo Charmat, e dei nostri distillati.
Da qualche anno abbiamo introdotto poi nella gamma anche i rossi. Dai puri quali il Syrah e il Petit Verdot sino ai blend, rappresentati dal nostro Rosso Dop.


Rilevante, infine, la linea interamente bio dello Scoglio d’Orlando nella sua variante bianca o rossa la quale aggiunge questa ulteriore certificazione a quella già comune a tutti i nostri vini del riconoscimento DOP o IGP.


IL CACCHIONE NEL MONDO
Grazie ai valori di autenticità e di appartenenza al territorio che ci hanno sempre contraddistinto, Cantina Bacco si è fatta largo sulle tavole italiche e internazionali tanto da arrivare ad esportare in Germania, Cina e Sudamerica.


In questi Paesi in Cacchione è stato apprezzato per il suo gusto e la sua versatilità di abbinamento divenendo una delle tante Eccellenze Italiane nel mondo.


Foto
luxury Cantine Florio

Costruite in pietra di tufo da Vincenzo Florio nel 1832, le Cantine Florio di Marsala rispecchiano lo stile tipicamente anglosassone dell’epoca, con ampi archi a sesto acuto e pavimento in ”battuto” di polvere di tufo.


La visita guidata all’interno delle Cantine Florio è un viaggio che inizia davanti ai maestosi tini giganti, costruiti alla fine dell’800 e ancora utilizzati per l’affinamento del marsala, e prosegue all’interno delle 3 affascinanti bottaie, lunghe 165 metri e intervallate da ben 104 arcate, sotto cui si allineano 1.400 caratelli e circa 600 fra botti e tini di diversa capacità in cui vengono custoditi, nel silenzio e nella calma immobilità, circa 5.500.000 litri di marsala.


Dopo un tour attraverso le bottaie si accede alle avanguardistiche Sale di degustazione Donna Franca e Duca Enrico. Qui i visitatori vengono accolti da spazi innovativi, in cui la degustazione dei vini Corvo, Duca di Salaparuta e Florio si trasforma in un’esperienza suggestiva grazie anche all’abbinamento con un’attenta selezione di tipicità gastronomiche.

Foto
aziende agricole Cantine Blasi

La Famiglia Blasi originaria di Umbertide nell'Alta Valle del Tevere da generazioni, nel tentativo di valorizzare un territorio dalle potenzialità indiscusse, acquista a fine anni novanta quella che fu, nella memoria degli abitanti del luogo, parte della dimora dei Conti Bertanzi da sempre. La cantina risale al 1742 e dopo una ristrutturazione conservativa e innovativa allo stesso tempo, oggi si presenta quale esempio di modernità e storia, eleganza e praticità dove produrre vini di qualità sembra quasi un obbligo morale. Con lo stesso impegno vengono, in parte sostenuti ed in parte reimpiantati, negli anni a seguire, i primi vigneti con la volontà di mantenere integre, per quanto possibile, le varietà tramandate nel tempo.

La cantina dell'Azienda Blasi , in fase di ristrutturazione, subisce alcune trasformazioni essenziali. Trasformazioni che nascono nella costante tensione verso l'innovazione, riproponendo il forte legame con la tradizione, senza rinunciare ad un percorso di ricerca verso la modernità nelle lavorazioni più pratiche. Nella parte più storica della cantina sono incastonati i gioielli più preziosi, vale a dire botti e barriques di rovere francese, dove sosta, silenzioso e indisturbato, il vino durante il lungo percorso di affinamento. Anche in questo caso l'accurata ricerca ed infine la scelta dei giusti contenitori è stata determinante nello sviluppo di un prodotto destinato a rimanere nella memoria di molti. Attualmente la superficie vitata risulta essere di 20 ettari nei quali compaiono varietà autoctone ed internazionali. I vigneti appaiono geometrici, armoniosi, simili a giardini nei quali emerge la precisione dei gesti quotidiani.

Foto
aziende agricole Azienda Agricola Canella di Hoepfner Cornelia

Aus Passion und Liebe zum Wein entstand vor ungefähr 25 Jahren unsere Azienda Agricola Canella, die am Südostufer des Gardasees gelegen, zum Anbaugebiet des Bardolino zählt. Wir sind eine der kleinsten Kellereien der Gegend und stolz darauf, von Anbau und Pflege der Reben, über die Ernte bis hin zum Ausbau des Weines, dem Einflaschen und schließlich der Vermarktung alles selbst zu gestalten.


Um ein gutes und gesundes Produkt herzustellen, setzen wir auf Handarbeit, traditionelle Methoden und nachhaltige Pflege von Weinfeld und Reben. So werden unsere Reben im Frühjahr per Hand geschnitten, ausschließlich mit natürlichem Mist gedüngt und in großzügiger Anbauweise in Pergola-Dach-Form angepflanzt. Konventionelle Schädlings-bekämpfung weitestgehend ohne Einsatz von Pestiziden gewährleistet einen nachhaltigen Anbau, gesunde Weinpflanzen und ist damit die Grundlage für ein hochwertiges Produkt. Um einen gesunden und bekömmlichen Wein anzubieten, ernten wir ausschließlich per Hand um die Trauben zu selektionieren und hochwertige, fäulnisarme Früchte für unsere Weinproduktion einzusetzen. Der natürliche Gärungsprozess, die traditionelle Weinbehandlung und die Reifung über Monate, sowie der Ausbau in hochwertigen Barrique- und Eichenfässern sind die Basis für gesunde und erstklassige Produkte. Zudem garantieren chemische und geschmackliche Prüfungen die Qualität unserer Produkte, bevor sie in der hauseigenen Einflaschanlage per Hand abgefüllt werden.


Langjährige Erfahrung, Sommelier-Kenntnisse und schließlich die liebevolle Detailarbeit machen die hohe Qualität unserer Naturprodukte und den einzigartigen Geschmack aus. Wir laden Sie ganz herzlich zu einer Weinprobe in unserer Cantina ein, um mehr über uns und unsere Produkte zu erfahren.