getCompanyVOById(10072258)
Chef Angelo Berardi Eccellenza Gluten Free
DEBUG 1

ANGELO BERARDI, LO CHEF INCLUSIVO

Lo steso menù per tutti, intolleranti e non


La curiosità e la voglia di completarsi hanno spinto Angelo a diventare chef a 360°, unendo quindi alla sua preparzione nella creazione dei dolci quella per la cucina salata.


Che cosa ci fa uno Chef pugliese in un prestigioso ristorante trentino? fonde il meglio delle tradizioni culinarie di Nord e Sud, soprattutto, fa in modo che tutti, ma proprio tutti, possano godere dei suoi manicaretti.


Si perchè Angelo Berardi non è solo un apprezzato professionista che può vantare oltre 25 anni di esperienza come responsabile di cucina, ma è anche soprattutto uno Chef che si è specializzato nella preparazione di piatti di prima qualità per chi presenti intolleranze alimentari gravi, come quella al glutine o quella al lattosio, per fare in modo che nel suo ristorante tutti possano gustare lo stesso menù.


La pasticceria è stata il suo primo amore e resta la sua grande passione, nonchè il fiore all'occhiello per l'Hotel Villa Madonna di Bolzano di cui dirige le cucine da ormai 3 anni.



Ma la curiosità e la voglia di completarsi hanno spinto Angelo a diventare Chef a 360 °, unendo quindi alla sua preparazione nella creazione dei dolci quella per la cucina salata, e così anche in Trentino si possono assaggiare delle ottime orecchiette pugliesi fatte a mano, la sua specialità. Naturalmente anche senza glutine!

Tutti i piatti sono preparati con prodotti sempre freschi e naturali.


La parola d'ordine delle cucine dirette da Berardi è: nessun prodotto confezionato. Ogni mattina la colazione dell' Hotel Villa Madonna prevede un ricco buffet di brioches, crostate, krapfen e diverse specialità dolciarie tirolesi, preparate con cura.

Inutile aggiungere che anche il menù bambini non è mai differenziato: tutti i piccoli clienti potranno scegliere tra le stesse portate.


Tutto questo è possibile grazie ad una cucina e ad un laboratorio di pasticceria separati e interamente dedicati alla preparazione di alimenti e dolci senza glutine (o lattosio), e al personale altamente qualificato e informato sulle particolari precauzioni da tenere alla presenza di persone intolleranti.


Lo stesso Chef Berardi segue e organizza corsi di cucina e pasticceria senza glutine, ed è ormai di casa alla sessione trentina dell Associazione Italiana Celiaca, con la quale ha collaborato nel prezioso progetto AFC (alimentazione fuori casa) creato dallì AIC nazionale.






  CHEF ANGELO BERARDI ECCELLENZA GLUTEN FREE Via Martin Luther King 1
70037 Ruvo di Puglia (BA)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Corte degli Aranci

"Corte degli Aranci - Oasi del Gusto", ristorante e pizzeria in cui potrai vivere un'esperienza di qualità nella tranquillità di un luogo riservato e immerso nel verde.


Perfetto per celebrare anche matrimoni ed eventi importanti.

Foto
ristorazione Viva Italian Pizza VICE CHAMPION DE FRANCE 2015 de la PIZZA ETHIQUE
Foto
ristoranti La Pescheria Pescheria & Cucina

Pescheria gastronomia enoteca con degustazione

Foto
ristoranti 400 Il Ristorantino

In un antico palazzo del 1400, incastonato nella splendida cornice del Castello dei marchesi de’ Monti di Corigliano d’Otranto, c’è un tesoro di bontà di pesce che spaziano dalla cucina nazionale alle tanto amate ghiottonerie giapponesi. Ed è proprio l’eclettismo costante tra antico e presente la chiave di lettura di 400 Il Ristorantino, rifugio raffinato per i palati più esigenti.
 
La struttura, disponendo di appena 70 coperti, permette infatti di godere appieno del servizio premuroso e attento del personale: gli ambienti, arredati in stile semplice e moderno, ma molto confortevoli, sono circondati da pareti in pietra viva che si elevano fino a formare le caratteristiche volte a stella. Ma c’è anche una sala riservata alle occasioni più importanti: ecco la cantinetta, ricavata da un’ex legnaia, in cui, su prenotazione, si può cenare privatamente.
 
L’esperienza gastronomica classica è affidata allo chef Maurizio Fonseca che, insieme a Gianluca Quarta, è titolare del ristorantino di pesce. La materia prima è pescata da una paranza di fiducia del locale e proviene dalle acque di Gallipoli e Otranto. Sushi e sashimi, invece, sono affidati alle abili mani di due cuochi specializzati e possono essere degustati tutti i giorni, anche a pranzo.
 
Particolarissimi i crudi nostrani: a iniziare dalla tartare di scorfano su letto di arance e granella di pistacchio, per continuare con il piatto degustazione di antipasti, in cui trovare la scottatina di tonno avvolta in bacon croccante su confettura nostrana, la fritturina di paranza e moscardini, il flambè di gamberetti profumato al rhum e semini di finocchietto, il polpo al rosso di barbabietola e semini di sesamo, il salmone marinato con panna acida e l’insalatina di mare, sgombro, agrumi e cipolla. Tra i primi, occorre evidenziare l’utilizzo di paste di alta qualità, come i paccheri di Gragnano con tocchetti di cernia in bianco su pettinata di crema di asparagi e le linguine Benedetto Cavalieri in polpa di riccio. Tra i secondi, ecco le zuppette di mare fresco (scorfano con vongole e scampi, pomodorino fresco e crostoni di pane tostato) e l’aragosta alla catalana.
 
Anche i dolci sono rigorosamente home made, compresi i biscottini al burro da accompagnare al rhum e al tagliere di cioccolato, generosamente offerti dai titolari a fine pasto.
 
Pregiata la cantina dei vini, custoditi nella cantinetta che risale al 1340 e dai cui prende il nome il ristorante: tra i rossi, spiccano sassicaia, guado al tasso, amarone, barolo, tra i bianchi, terre alte, vintage turina, cervaro della sala, chablis.