Tutto il sapore della tradizione!



Costituito il 30 gennaio 1922 da un gruppo di allevatori della zona arriva ai giorni nostri come punto di riferimento nel proprio settore affrontando la sfida del futuro con la forza della tradizione dei suoi prodotti affiancata all’innovazione tecnologica e ai rigorosi controlli applicati all’arte casearia per garantire una produzione d’eccellenza.

In Caseificio nascono il Grana Padano e l’Asiago Pressato, entrambi a Denominazione di Origine Protetta e altri 15 tipi di formaggi prodotti esclusivamente con latte fresco Veneto.

Intorno all'anno 1000 i monaci cistercensi di Chiaravalle bonificarono alcune aree della Pianura Padana nelle quali venne intensificato l'allevamento del bestiame; crebbe così la disponibilità di latte, buona parte del quale fu destinato alla produzione di un formaggio che potesse conservarne a lungo le proprietà nutritive.

Oggi, in quelle stesse pianure e nelle colline che digradano ai piedi delle Alpi, si produce il Grana Padano.

Il Grana Padano, uno dei formaggi più antichi d'Europa, è prodotto esclusivamente con latte padano, dalle particolari proprietà chimico fisiche e organolettiche che un metodo tradizionale, lungamente sperimentato, basato su criteri igienico-sanitari rigorosi, converte in una vera e propria riserva di energia e benessere.

L'antico metodo di trasformazione viene oggi eseguito seguendo le regole dettate dalle più recenti norme internazionali e le procedure stabilite dai protocolli di Denominazione di Origine Protetta di Grana Padano e Asiago Pressato, a garanzia del livello e della continuità qualitativa dei prodotti.

Il complesso sistema di raccolta, conferimento, lavorazione e distribuzione che fa capo al Caseificio Sociale Ponte di Barbarano utilizza le più moderne tecnologie ideate per il settore lattiero-caseario e consente la lavorazione quotidiana di 1000 quintali di latte conferiti da oltre 100 aziende agricole per un fatturato annuo di 20 milioni di euro.

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 4940

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
caseifici Antica Formaggeria Carletti

Il " buon formaggio di una volta" prodotto dall'Antica formaggeria Carletti è ottimo anche come regalo: potete ordinare direttamente nel punto vendita taglieri di formaggi confezionati appositamente per festività e occasioni importanti.


L'Antica Formaggeria Carletti venne fondata nel 1979 da Carletti Libero, vero amante dei formaggi e delle antiche tradizioni.

Produttori inizialmente di latticini freschi, l'Antica Formaggeria Carletti iniziò la produzione della "
SOLA" mantenendo quella che era la vera lavorazione di un tempo: formaggi prodotti manualmente con l'utilizzo di tele, stagionati in cantine naturali su assi di legno.

Dopo la Sola l'Antica Formaggeria Carletti iniziò a produrre il "
Testun del fen" stagionato nel fieno, il "Castagneto", il "Ricetto", il "Castagneto alla Castagna ".

Ad oggi le lavorazioni artigianali rimangono sempre le stesse per mantenere intatto il sapore del vero formaggio di "una volta".


PUNTO VENDITA a Peveragno
in Vicolo della Chiesa n 2 potrete trovare tutti i nostri prodotti freschi e stagionati, specialità tipiche della zona di propria produzione.

Foto
caseifici I Buonatavola Sini Srl

Il Pecorino Romano prodotto dalla nostra azienda è la quasi totalità rispetto alla produzione del Lazio.


Tradizione Innovazione e garanzia di qualità

Il connubio tra tradizione e innovazione ha reso l’azienda I Buonatavola unica nel suo genere, capace di coniugare un processo produttivo all’avanguardia con la salvaguardia ed il rispetto dell’artigianalità e della genuinità.


Gli inizi

Sin dalla fine del XIX secolo i F.lli Fulvi si dedicano con cura a salare, stagionare e distribuire le forme di formaggio Pecorino Romano prodotte dai pastori del viterbese e dell'Agro Romano.
Agli inizi del '900, in uno stabilimento di Viterbo, la famiglia Fulvi intraprende la produzione in proprio e inizia ad esportare negli Stati Uniti d'America sotto la denominazione Fulvi Genuine.
Sull'etichetta viene subito riprodotta l'immagine dell'àncora, simbolo delle compagnie praticanti il trasporto via mare.


Ieri

Nel 1957 la Fulvi S.p.A. realizza un nuovo complesso a Nepi (VT), zona dalle peculiarità ambientali ottimali per la produzione di formaggi, in particolar modo del Pecorino Romano. La struttura è tutt'oggi sede della produzione, stagionatura e commercializzazione.


Oggi

Oggi l'azienda I Buonatavola raccoglie e mantiene le tradizioni delle realtà imprenditoriali originarie, unendole in uno stabilimento ammodernato e portato all'avanguardia che fa della tradizione artigianale il suo punto di forza. La produzione attuale, composta dai formaggi tipici della campagna romana, soddisfa la crescente e diversificata richiesta del mercato interno ed estero: il Pecorino Romano del Lazio D.O.P., prodotto con il marchio Genuine Fulvi, viene tuttora esportato con straordinario successo nel mercato statunitense.

Foto
caseifici Fior D'Agerola

Fu nel 1840 che Gennaro Fusco, antenato degli attuali proprietari, maestro casaro di provata esperienza, decise di aumentare la produzione e di allargare la distribuzione alla città di Napoli. L'eco della bontà dei formaggi e latticini dei Monti Lattari, e in particolare di Agerola, giungeva, infatti, nella Capitale del Regno delle Due Sicilie, ma non era facile soddisfare la richiesta crescente, soprattutto a causa della difficoltà dei collegamenti. Gennaro, raccogliendo la sfida e seguendo l'intuizione che lo avrebbe condotto ad ampliare la diffusione dei suoi prodotti, riuscì a rispondere alla domanda del mercato napoletano, guadagnandosi in breve tempo l'apprezzamento e la stima delle maggiori famiglie cittadine, che contribuirono ad accrescerne la fama.

I figli Giuseppe, Maria e Tommaso, coinvolti nell'azienda di famiglia, contribuirono attivamente al successo della stessa. Nel tempo, pur con gli ammodernamenti richiesti dalle esigenze dell'attuale industria alimentare, l'azienda casearia ha conservato i metodi di lavorazione artigianale, presentandosi, oggi, come una delle realtà maggiormente ancorate alla tradizione, anche per la capacità di mantenere intatto il sapore e la qualità che da sempre distinguono i latticini e i formaggi agerolesi. E' risaputo che l'intero territorio dei Monti Lattari (nome che deriva da Lactari Montes, vale a dire monti produttori di latte) fin dall'antichità remota, in epoca precristiana, forniva un latte di altissima qualità, grazie al fatto che i bovini ivi allevati allo stato brado o semibrado pascolavano liberamente nutrendosi delle erbe profumatissime tipiche del posto e di fogliame misto, fra cui cascame di castagno, che ne rendeva il latte particolarmente nutriente e gradevole quanto a sapore e odore. Gli abitanti di Agerola furono fra i primi a sfruttare questa risorsa naturale, facendo dell'allevamento la loro fonte primaria di sostentamento e associando ad esso la lavorazione del latte, trasformato in ricotte e formaggi il cui pregio divenne in breve noto in tutta l'Italia meridionale. Attraverso i secoli quest'arte antica è stata tramandata di padre in figlio, e i segreti relativi ai processi di lavorazione sono giunti fino agli odierni maestri casari costituendo un patrimonio di saperi alla base di un'Arte del Sapore tuttora ineguagliata. I Maestri Casari dell'azienda Fior d'Agerola hanno appreso quest'arte dai loro predecessori, e la praticano fedelmente, in specie nelle fasi di filatura e mozzatura del fiordilatte e di filatura e pezzatura dei provoloni e caciocavalli, custodendone il segreto che rende la pasta dei formaggi squisitamente morbida e delicata. Difatti, anche se gli odierni disciplinari igienico-sanitari relativi alla lavorazione dei prodotti caseari richiedono l'impiego di macchinari per alcune fasi, altre rimangono affidate alle abili mani dei casari.

La scelta di impiegare latte esclusivamente di provenienza campana e comunque, ove questo non dovesse essere disponibile in quantità sufficiente, proveniente dalle regioni lucane dell'Italia Meridionale, garantisce, inoltre, prodotti di altissima qualità, ampiamente riconosciuta nell'ambito delle convenzioni di settore. Grazie all'assoluta freschezza (il latte, consegnato entro 24 ore dalla mungitura, viene immediatamente lavorato), alle qualità organolettiche e nutrizionali che, per la loro ricchezza, costituiscono oggetto di studio e ricerca specialistica, al gusto unico per sapore e morbidezza al palato e al profumo, i latticini e i formaggi di Fior d'Agerola si inseriscono a pieno titolo nel numero dei prodotti tipici territoriali che esprimono una precisa identità, diventando simbolo del territorio stesso