I tempi sono cambiati, ma la cura, l’attenzione, la costante ricerca dell’alta qualità, nel Caseificio San Giovanni sono rimasti intatti oggi come allora.


Solo latte locale, accuratamente selezionato e controllato nei parametri chimici e microbiologici.

Perché soltanto il latte migliore dona ai nostri latticini quell’inconfondibile sapore delicato, e naturale: il buon sapore della genuinità.


Ricotta, fior di latte, pecorini, burrate... ogni prodotto è fatto con cura e passione, per farvi assaporare ogni giorno il gusto autentico della grande tradizione casearia abruzzese.




ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 12778

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
Mangiare e Bere Annamaria Apreda Latticini e Gastronomia

Treccia di Sorrento:
·
Una storia di intuizione, impegno, costanza.... di artigianato italiano!
Agli inizi del secolo Francesco Saverio Apreda, insieme alla consorte Bianca, iniziò la sua attività di trasformazione del latte di Sorrento. Dopo ripetute prove avviò l’attività di casaro “creando” un formaggio fresco, profumato, gradevole che lavorò tirando a mano ed intrecciandolo. Nacque così la “treccia sorrentina” che tuttora conserva l’aspetto, il gusto e gli ingredienti di allora: solo latte raccolto prevalentemente in Penisola Sorrentina e produzione limitata.
I segreti, le tecniche e le lavorazioni dei prodotti caseari sono stati, da sempre, gelosamente conservati da Francesco Saverio e Bianca.


Questi insegnamenti sono stati tramandati ai figli, al genero Salvatore Coppola e ai nipoti.
Infatti, ancora oggi, i latticini vengono eseguiti, manualmente, con le lavorazioni artigianali di una volta.
Nel 2017 è nata la società Annamaria Apreda srl in seguito ad un rinnovamento aziendale.
Annamaria Apreda, moglie di Salvatore, unitamente ai figli Rosanna, Antonio e Francesca nella tradizione e negli insegnamenti dei nonni continuano a proporre insieme ad un loro casaro con una piccola azienda agricola,  la treccia, il provolone di grotta, i caciocavalli e tutto quanto deriva dal latte.


Tutti i loro prodotti sono venduti esclusivamente nei punti vendita di Sorrento alla via del Mare n°20 da Rosanna ed alla via Tasso n°27 da Anna ed Antonio.


Prodotti
fiordilatte, bocconcini, caciocavallo a pasta di treccia, provolone del monaco, caciocavalli a pasta di provola, diavoletti, burrini, ricotta, burro, provola affumicata, caciottine fresche e stagionate, gastronomia ecc...

Foto
caseifici Caseificio Boselli

La nostra Storia

Spinti dalla passione per gli animali che accudiscono e dall’attaccamento per i luoghi in cui vivono, i fratelli Nullo e Marcello decidono di dedicare la propria vita alla produzione del Re dei formaggi italiani, il Parmigiano Reggiano. Nasce così da una famiglia di agricoltori da ben 4 generazioni, il Caseificio Boselli.


Inizialmente costruiscono una stalla a San Ruffino, in provincia di Parma, acquistano poi nel 2009 un caseificio privato dove lavorano esclusivamente il latte da loro prodotto. Per soddisfare le richieste dei clienti nel 2013 costruiscono un’altra stalla a Fontanellato, un paesino nei pressi della città emiliana.


Oggi l’azienda agricola conta ben 180 mucche, 90 manzi e 90 vitelli, produce ogni giorno 50 quintali di latte e 10 forme di parmigiano reggiano. Il testimone è passato ai figli di Nullo, Alberto, Vittorio e Filippo, che con grinta e tenacia curano e portano avanti l’azienda di famiglia.


Tanto buon latte, foraggi naturali, mangimi vegetali uniti a qualità, tradizione, arte, amore per la natura: questi gli ingredienti del Parmigiano reggiano prodotto dal Caseificio Boselli.


Foto
caseifici La Cascina del Colle Laboratorio Caseario Artigianale

Dalla passione e dall'amore per l'agricoltura tramandatasi di generazione in generazione nasce l'idea di provare a fare qualcosina in più: è così che ha avuto inizio la storia del nostro  laboratorio caseario artigianale.


Ciò che ci contraddistingue dagli altri caseifici è la produzione a km 0: in questo modo possiamo avere un controllo diretto e costante sulla qualità del latte di bufala appena munto e quindi sui vari prodotti caseari creati nel laboratorio.


La nostra filosofia aziendale si basa sulla convinzione che la qualità di ogni prodotto debba essere sempre messa al primo posto: così facendo si tutela il consumatore, il cui amore per i nostri prodotti è per noi la più grande delle soddisfazioni.


Foto
caseifici Friscu Il Caseificio In Citta'

Un piccolo laboratorio bistrot dedicato ai prodotti lattiero caseari nel cuore della città.
Un luogo elegante ed informale dove è possibile assaporare la burrata e la mozzarella appena filata e tante altre deliziose varietà di formaggi prodotti artigianalmente nel laboratorio a vista.

Tutti i prodotti FRISCU sono realizzati con latte fresco proveniente da aziende agricole selezionate e a pochi chilometri da Pisa


La storia

Giulio Guido,  originario del Salento, direttore della clinica ortopedica di Pisa, dopo mezzo secolo di attività chiude la porta della sua clinica e dà vita al suo progetto di sempre, portare un piccolo angolo di Salento nella sua amata città adottiva, Pisa.

La visione del Prof. Guido è quella di offrire e condividere prodotti fatti con la stessa passione di un tempo, caratterizzati dalla tradizione, dalla manualità e da antichi sapori che ricordano la propria terra e la famiglia.

Ed è proprio grazie al lavoro dell’intera famiglia e dall’incontro fortuito, a Gallipoli nel 2016, con il mastro casaro che nasce così un progetto che porta il tesoro ed i segreti dell’arte casearia salentina nel cuore della città.

FRISCU, che in dialetto salentino significa “fresco”, rappresenta un nuovo concept di avanguardia dove si concentrano in unico spazio il processo della materia prima, la produzione ed il consumo del prodotto caseario appena fatto. Un’esperienza unica.


Il laboratorio

Dietro la grande vetrata che permette di assistere alla completa filiera di produzione è ubicato il nostro laboratorio. Realizzato secondo criteri di progettazione (CE) 852/2004 e (CE) 853/2004, il laboratorio FRISCU completamente a vista permette di partecipare in diretta all’esperienza della filatura e più in generale alla produzione dei nostri formaggi a partire dal latte crudo.

Tutte le lavorazioni sono svolte all’interno del nostro laboratorio che vanta una capacità di lavorazione giornaliera fino a 1000 litri di latte. Un vero e proprio caseificio dove la lavorazione è esclusivamente artigianale, senza ausilio di macchinari, e affidata all’esperienza ed abilità di casari specializzati che rispettano l’antica tradizione pugliese assicurando prodotti, di altissima qualità e genuinità. Stecca e mastello, acqua bollente e sale, esperienza ed accuratezza dei gesti nella lavorazione del casaro sono gli unici elementi che caratterizzano la produzione FRISCU.

Il latte, con cui sono realizzati i nostri formaggi, proviene esclusivamente da allevamenti locali attentamente selezionati ed a pochi chilometri dal caseificio, dove se ne inizia la lavorazione.

L’uso di una materia prima di eccellenza quale il latte lavorato a poche ore dalla mungitura e proveniente da aree vicine assicura la produzione di formaggi freschissimi e ricchi di sapori antichi garantendo un vero concept di Km0 all’insegna della genuinità, sostenibilità e rispetto della natura.


La produzione

Tutti i nostri formaggi a pasta filata così come la ricotta vengono prodotti secondo antichi metodi artigianali di lavorazione.

Tutti giorni il latte viene trasportato dalla vicina azienda agricola in un’apposita cisterna refrigerata al caseificio FRISCU dove si provvede all’immissione dello stesso nel nostro frigo latte.

Il latte crudo viene quindi trasferito nei tini dove si procede al riscaldamento ad altissime temperature per abbattere ogni possibile carica batterica, il tutto viene verificato in continuo con appositi strumenti di misurazione. Dopo aver poi abbassato la temperatura si passa alla fase detta “cagliatura”.

Completata la coagulazione si procede alla rottura della cagliata. La cagliata così frantumata viene depositata su un banco in acciaio in cui si raccoglie per la successiva filatura e formatura, mentre il siero viene raccolto in appositi recipienti e destinato alla produzione della ricotta.

Attraverso il riscaldamento ad elevate temperature otteniamo la ricotta che viene poi posta nelle apposite fuscelle.

La cagliata raccolta sul banco viene posta in ebollizione e lavorata con l’apposita stecca per la filatura in un contenitore in acciaio chiamato “mastello”. A questo punto si procede alla salatura per ammorbidire la cagliata fino al raggiungimento della consistenza ottimale che permetterà la filatura della pasta.

Il casaro procede alla filatura, formando manualmente prodotti di varie dimensioni e peso. La mozzarella fiordilatte, le trecce e i nodini vengono posti a raffreddare in acqua fredda per la successiva vendita nel negozio adiacente al laboratorio.