getCompanyVOById(10070287)
Caseificio San Giovanni Abruzzo

I tempi sono cambiati, ma la cura, l’attenzione, la costante ricerca dell’alta qualità, nel Caseificio San Giovanni sono rimasti intatti oggi come allora.


Solo latte locale, accuratamente selezionato e controllato nei parametri chimici e microbiologici.

Perché soltanto il latte migliore dona ai nostri latticini quell’inconfondibile sapore delicato, e naturale: il buon sapore della genuinità.


Ricotta, fior di latte, pecorini, burrate... ogni prodotto è fatto con cura e passione, per farvi assaporare ogni giorno il gusto autentico della grande tradizione casearia abruzzese.




ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 12778

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
agroalimentare Fattoria del Giglio

Alla Fattoria del Giglio di Magliano fai la spesa di alta qualità a chilometri zero!


Vendita diretta prodotti a chilometri zero.


Dal produttore al consumatore: carne, formaggio, pane, vino, olio, frutta e verdura.


Trasporto e consegna in tutta Italia di prodotti stagionati o di lunga conservazione.


Foto
caseifici Caseificio L'Angolo Della Mozzarella

Proprietario e motore dell’azienda è Enzo Mastrobattista: l’azienda, fondata nel 1995, ha circa 270 bufale che razzolano in un bel campo semi paludoso – come si dovrebbe – per farsi mungere due volte al giorno e dare in allegria i loro 9, 10 litri di latte.

Enzo mi dice: “Il latte io non lo compro, casomai lo vendo”. Paradigma perfetto di un’azienda che produce il suo foraggio e che nei mesi invernali, quando la richiesta cala, è capace di vendere il suo latte anche tramite la cooperativa San Rocco, di cui fa parte e il cui presidente è lo stesso Enzo.


La produzione delle mozzarelle – e anche delle squisite ricotte – avviene presso il punto vendita di Terracina a Viale Europa, con punte di 2 quintali al giorno.

Piccola produzione che punta alla qualità ed allo smercio immediato. Parte delle mozzarelle arrivano sulle tavole romane e l’auspicio è per una maggiore diffusione.

La mozzarella convince per consistenza e sapidità, scrocchia perfetta sotto i denti e al pizzico rilascia il latte. Mi convince la corposità di questa mozzarella che fa pasto, ma che non è mai pesante o troppo saporita. Da provare per una golosa cena o per la caprese perfetta.

Foto
caseifici Il Colle Srl Caseificio

La storia del Caseificio Il Colle di Palermo affonda le radici nelle antecedenti generazioni dei suoi titolari, i due giovani fratelli Badalamenti. La famiglia è infatti depositaria di una lunga tradizione di casari, che si tramandano i segreti della lavorazione manuale dei latticini di padre in figlio, da secoli. La sapiente e abile lavorazione manuale trova tuttavia il suo naturale completamento nell’affiancamento di macchinari dalla più moderna tecnologia, per offrire alla clientela una realtà competitiva e attuale, ma ben cosciente della memoria e della storia della sua terra. L’antica arte casearia viene impiegata nel rispetto delle tradizioni locali, abbinata all’utilizzo delle strumentazioni all’avanguardia, per garantire l’alta qualità della produzione.


Il caseificio punta sull’alta qualità in ogni fase della trasformazione del latte in formaggio e latticini. L’intero ciclo produttivo viene eseguito all’interno del laboratorio, immerso nel verde della campagna di Torretta, a pochi chilometri dal capoluogo siciliano. Ai piedi della montagna, in un luogo tranquillo in cui è la natura a prevalere, il laboratorio lavora il latte per trasformarlo in formaggi ricchi di gusto e genuinità. La materia prima è rigorosamente locale, proveniente da allevatori che dispongono di ampi pascoli in cui lasciare liberi gli animali, che così godono della salubrità dell’aria aperta e di un’alimentazione del tutto naturale. Per assaporare in ogni mozzarella, bocconcino o ricotta l’aria salubre dei pascoli della provincia di Palermo.


Nel Caseificio Il Colle di Palermo la soddisfazione del cliente e la naturalezza dei prodotti sono le caratteristiche imprescindibili della produzione. Ciò è garantito dall’utilizzo di latte proveniente da allevamenti certificati e alimentati con fieno raccolto dai pascoli in loco, trasformato in prodotti caseari seguendo le più antiche ricette, ma con l’ausilio di macchinari di ultima tecnologia. Attrezzature storiche, come la tina in legno, impiegata per la produzione del caciocavallo locale, si affiancano a dotazioni innovative, consentendo un attento controllo di qualità in ogni passaggio della lavorazione.

Un’azienda giovane e rivolta verso il futuro, dunque, ma con alle spalle una conoscenza che si radica nel territorio a cui appartiene. I formaggi lavorati spaziano da quelli di latte vaccino a quelli di pecora, fino alla mozzarella di bufala. In ognuno è possibile riscoprire tutta la bontà della tradizione più autentica, grazie a un’attività condotta nel pieno rispetto dei cicli naturali dell’animale.

Foto
caseifici Caseificio Battiniello Srl

LA STORIA


Il piacere per il buon cibo a Napoli è cosa seria da almeno trecento anni.
Difficilmente un napoletano mangia “arrangiato”, mal che vada si salva nei numerosissimi punti vendita del cibo da strada, vero e proprio cult partenopeo, o in pizzeria o ancora nelle salumerie con cucina. Queste ultime sono andate un po’ diminuendo, anche se di recente qualcuno in città cerca di rilanciare queste attività dall’atmosfera piacevolmente retrò. Al corso Secondigliano la famiglia Battiniello porta avanti questa tradizione da almeno quattro generazioni. Sono partiti alla fine dell’800 a Capodichino dove avevano un terreno agricolo con punto vendita e piccola offerta di piatti del giorno.


Nel 1928, a causa dell’avanzata edilizia della città, i fratelli Battiniello si trasferiscono a Secondigliano in una masseria dove aprono ‘O Furn’ viecchje, il vecchio forno nel quale tutti i giorni si preparava il pane, qualche pizza e casatiello. La zona all’epoca aveva ancora una identità agricola diffusa, poi persa del tutto, e qui la famiglia allevava mucche rifornendo di latte fresco gli abitanti della zona, insieme a frutta e verdura. Verrebbe da dire “tiemp’ bell’ ‘e na vota. Anche qui l’incalzare della cementificazione ha sottratto spazio all’agricoltura abbattendo la masseria con o furn viecchje per dare forma al corso


Secondigliano e alle tante costruzioni che nel tempo si sono susseguite. Così nel 1966 ,nei locali ricevuti in cambio del terreno e della masseria, si inaugura Il Pizzicagnolo, salumeria e cucina dove si propongono soprattutto i prodotti propri dai terreni agricoli ad Avezzano e Chiaiano e la mozzarella di bufala del proprio caseificio a Secondigliano. Grazie alla fiducia dimostrata dai clienti e alla volontà di diffondere il proprio marchio ma soprattutto la propria tradizione, i fratelli Pasquale e Tommaso inaugurarono in un primo momento ,nel 1997, un secondo Pizzicagnolo a Via Chiaia, un punto vendita piccolo, ma davvero delizioso dove è possibile acquistare prodotti alimentari di alta qualità, e soprattutto la mozzarella di bufala di loro produzione.


Successivamente, nel 2005, viene inaugurata una terza sede, un proprio caseificio con annesso punto vendita, situato a Miano e gestito dai rispettivi figli. Insomma i Battiniello sono dei professionisti del gusto
secondo le tradizioni gastronomiche napoletane e da circa cento anni sono un punto di riferimento importante per i palati del quartiere Secondigliano.