getCompanyVOById(10070458)
Cantine Giraldi & Giraldi

Un calice di vino racconta la primavera di due giovani imprenditori.


L'amore e la passione per la viticoltura sono da sempre parte integrante dell'azienda agricola Giraldi, permettendo ad Alessandro e Pierfrancesco di far leva su questa profonda tradizione familiare per far emergere il meglio da un territorio storicamente votato all'antica arte della viticoltura.


La località "I Monaci" fa da placido sfondo alla tenuta Giraldi, i cui vitigni sono a coltura specializzata, ubicati nel territorio della D.O.P. Terre di Cosenza nella sottozona Colline del Crati.


In particolare, sono tre le varietà di vitigni autoctoni coltivate: Magliocco, Greco nero e Greco bianco. Ma non solo, nella tenuta Giraldi trovano spazio anche prestigiosi vitigni internazionali: Cabernet Sauvignon, Merlot e Chardonnay. In località Don Onofrio trova dimora la cantina, costruita con moderne tecnologie, che le hanno permesso di dotarsi di sofisticati impianti offerti dalle industrie enologiche, come, ad esempio, i contenitori in acciaio inox che consentono metodi di vinificazione all'avanguardia.


Oltre alle più evolute tecnologie, nell'azienda agricola Giraldi viene riservato un posto speciale alla produzione di vini riserva in barriques di legno di rovere francese. In entrambii casi, vedono la luce solo prodotti di ottima qualità, grazie anche all'attento e quotidiano controllo sulle uve e sul vino.








  CANTINE GIRALDI & GIRALDI Contrada Onofrio 2
87036 Rende (CS)
italia

CONTATTACI


0984443449
giraldiap@hotmail.it

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
vini L'Avventura Società Agricola

15 settembre 2015:
una data che Stefano e Gabriella non dimenticheranno facilmente. In quella cristallina mattina di fine estate, un po’ per gioco e un po’ per sfida, decidono che ogni tanto i sogni devono uscire dal cassetto e sgranchirsi le gambe, magari passeggiando per la Ciociaria alla ricerca di un di un lembo di terra dove poter coltivare, è proprio il caso di dirlo, la passione per le vigne e per il buon vino. E così, quello stesso anno, vengono acquistati i primi 3,5 ettari nel comune di Piglio.
Il sogno comincia a prendere le forme di un progetto. Si delinea, si staglia sull’orizzonte, come gli antichi tetti di coppi che, simili a vecchi cappelli, ricoprono le case medievali del paese. E si decide così di produrre vino cesanese DOCG, Passerina IGT e altre chicche del territorio come il Rosso del Frusinate IGT. Non solo, perché essendo compreso nei terreni un uliveto di circa 120 piante, la seconda linea di produzione, quella dell’olio extravergine di oliva, viene praticamente da sé. Il progetto suscita l’immediata curiosità di amici e familiari, che spingono per salire anche loro sul carro, o meglio sul trattore, e partecipare attivamente a questa avventura.


Ecco, L’Avventura: è proprio questo il nome giusto.
Così Stefano e Gabriella cominciano a prendere in considerazione le proposte di collaborazione e di ampliamento societario, nell’ottica di un piano di sviluppo pluriennale che a questo punto ai sogni deve affiancare la concreta solidità dei numeri. Il primo nuovo socio è la figlia Marta, a cui segue l’ingresso come dipendente del nipote Simone, che ha dato nuova linfa al gruppo col suo entusiasmo e la sua passione. Nel 2016, poi, nuovi terreni nei comuni di La Forma e Gavignano entrano a far parte della disponibilità de L’Avventura. Nel volgere di qualche mese, quindi, i nuovi impianti vengono completati e i vecchi cominciano a dare i primi risultati.
A questo punto i vigneti a produzione sono cinque: uno di Cesanese di Affile, uno di Cesanese comune, uno misto (Sangiovese e Cesanese comune), uno di Pinot Nero (bella scommessa, questa) e per finire uno di Passerina. E dopo tanto impegno, nel 2017 arriva finalmente il momento di raccogliere i primi frutti. O, per essere precisi, di togliere il tappo alle prime bottiglie. Ad aprire le danze è il nostro olio, il Mattolio, che riscuote un immediato e graditissimo successo. Poi, a distanza di qualche mese, anche i primi vini – Saxa, Campanino e Colline Laziali – sono pronti per lasciare la cantina. Altri, come il Picchiatello, stanno per arrivare, e altri ancora vedranno la luce a breve. Oggi l’azienda sta affrontando la conversione all’agricoltura biologica e segue le tecniche dell’agricoltura organica e rigenerativa, affrontando una nuova, straordinaria parte di questa avventura.
Quello che pochi anni fa era solo un progetto, si è trasformato in qualcosa di concreto, di tangibile: in bottiglie che non contengono solamente olio e vino, ma anche passione, dedizione, impegno.
E un pizzico di follia: quella che ci ha permesso di credere che, se ti ci metti davvero, a volte un bellissimo sogno diventa una bellissima realtà.

Foto
vini Marengo Mauro Azienda Vitivinicola

“La nostra azienda agricola è una piccola realtà a conduzione familiare nata grazie a Francesco Marengo (il padre di Mauro, l’attuale titolare e successore) che intorno al 1950 decide di impiantare i suoi primi vigneti nel territorio di Novello.


Nata principalmente come attività agricola, nel frattempo si trasforma  in azienda vitivinicola, fino ad arrivare nel 2015 (con l’arrivo della terza generazione in azienda) all’ingresso dei propri vini sul mercato internazionale.


L’azienda, in continuo rinnovamento, coltiva da sempre i terreni di proprietà: 30 ettari di cui 13 impiantati a vite (di soli vitigni autoctoni) di Dolcetto, Barbera, Nebbiolo e Nas-cëtta locati sulle colline di Novello e Barolo.


Coltivatori da generazioni, dedichiamo la massima attenzione innanzitutto alla cura del vigneto, rispettando tutti i tempi che la natura richiede.


Produciamo Nas-cëtta del comune di Novello DOC, Dolcetto D’Alba DOC, Barbera D’Alba DOC, Barbera D’Alba Superiore DOC, Langhe Nebbiolo DOC, Barolo DOCG, Barolo Angela DOCG, e un vino rosso che abbiamo chiamato Falun.


Speriamo che possiate ritrovare in ogni bicchiere del nostro vino il vero sapore che le terre di Langa sanno esprimere.”



Foto
vini Cristiana Bettili Wines

Azienda che produce vini biologici e che commercializza con tre diversi marchi legati al territorio di provenienza delle uve

Foto
vini Tenuta Oderisio di Mario e Simona Di Candilo

Vini figli della terra e dei valori di famiglia in Abruzzo


La nostra azienda nasce dalla volontà di valorizzare le peculiarità del nostro territorio, così nel 2004 nasce Tenuta Oderisio.


L’amore per i vigneti però ha radici più profonde e si tramanda da generazioni da quando i nostri avi innestavano in campo le viti di Montepulciano che ancora oggi, dopo ben 40 anni, ci regalano uve dalle grandi potenzialità.


La nostra è un’azienda a conduzione famigliare in cui ogni singola vite è accudita e amata come un figlio.