getCompanyVOById(3257608)
Cantina Sociale Del Mandrolisai




Mandrolisai per tutti i sardi vuol dire vino.

E' un nome che si ricorda, Perchè quelli che nascono in questa regione sono vini speciali. Nascono da vigne alte di collina, accostate ai monti più alti dell'isola. I monti sono una presenza che cambia il clima, come i numi tutelari delle colline e delle vigne e hanno una forza che cambia la gente, e i paesi.
Così i vini, le vigne e la gente del Mandrolisai sono diversi da tutti gli altri, e simili tra loro perchè portano la traccia delle montagne all'ombra delle quali nascono e crescono.
Così a volte gli stessi sardi se parlate loro del Mandrolisai, e di come è unico, non penseranno alle nostre montagne e alle colline che fanno loro corona, non penseranno ai nostri paesi aggrappati ai versanti scoscesi, ma penseranno al nostro vino.
E' giusto, in fondo, perchè dentro il vino c'è tutto, i monti, le colline, i nostri paesi e le nostre tradizioni.
Per questo Mandrolisai è un nome solo, per una terra e per il suo vino, e a noi che lavoriamo l'una e l'altro va bene così


La cantina del Mandrolisai nasce nel 1950 e prende il nome dalla regione: una delle più  interne della Sardegna ed una delle più celebri fra le tradizionali zone di produzione di vini nell'isola. La vocazione vinicola del Mandrolisai nasce dalle particolari caratteristiche geografiche, con terreni di alta collina, soleggiati e magnificamente esposti. Anche il clima, caratterizzato da poche piogge e da una lunga estate, contribuisce alla buona riuscita dei vini, garantendo una perfetta maturazione dell'uva anche nelle annate più fresche. La tradizionale qualità  e l'unicità dei vini della zona hanno fatto sI che il Mandrolisai entrasse a far parte dei vini sardi a Denominazione di Origine Controllata.

  CANTINA SOCIALE DEL MANDROLISAI CORSO IV NOVEMBRE 20
08038 Sorgono (NU)
italia
078460113
info@cantinadelmandrolisai.com

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 6726

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti Ristorante Al Caminetto Da Mario

In der Trattoria und im Ristorante

Al Caminetto da Mario, empfängt Sie herzlich Mario Collot und sein Team zu kulinarischen Köstlichkeiten und erlesenen Weinen im italienischen Ambiente.



Leggi l'intervista

Foto
pizzerie Pizzeria D'Asporto Bella Gioventù

Pizze, Bruschette, fritture di pesce, rinfreschi e banchetti per ogni tipo di festa!!


Passa a trovarci!!

Foto
ristoranti Hostaria Armando e Il Conte

Situato nel quartiere Appio-latino, in una strada in cui il fascino del mistero è legato alla memoria storica del luogo seppur fuori dagli itinerari turistici, il ristorante, a conduzione familiare, è frutto del lavoro e della grande esperienza dello chef Armando che con grande passione e capacità ha concretizzato il suo sogno di unire gusto qualità e tradizione in questo piccolo locale, molto curato nell'arredamento, con un'atmosfera calda e accogliente, con tavoli ampi e comodi dove propone cucina tradizionale romana e laziale ma anche innovativa nell'offerta.


Un menù vario di pietanze preparate per soddisfare la maggior parte delle esigenze dietetiche, e quasi tutte senza glutine con la garanzia di non contaminazione nella preparazione.


L ’attenta selezione delle materie prime rigorosamente del territorio e di stagione, il rispetto della tradizione e l'accoglienza, rappresentano l’impegno principale di “Armando e il Conte” per ricordare le caratteristiche antiche di  una ristorazione forse oggi poco celebrata, quella di tradizione e di territorio, semplice e familiare.


Anche la storia che ruota intorno all’hostaria, è particolarmente interessante per il suo aspetto misterioso. Un’antica leggenda racconta che, in via dei Cessati Spiriti si trovava una locanda, luogo di sosta di viandanti che uscendo dall'osteria non trovavano più né i loro carri né i loro cavalli e vedendo soltanto le canne mosse dai ladri in fuga cominciarono ad attribuire la responsabilità dei furti agli "spiriti" che infestavano la valle. Per "esorcizzare" il luogo fu collocata nell'800, sulla facciata di uno degli edifici, una immagine della Madonna. La fine dei furti di carri e cavalli comportò il detto che gli spiriti fossero “cessati” e un'osteria prese il nome di "Osteria dei Cessati Spiriti".
 
Il nome della nostra Hostaria oggi è cambiato e invece di ricordare la leggenda degli spiritelli malandrini è legato ad un personaggio  nobile romano vissuto tra il 1860 e il 1925,  Adriano Bennicelli soprannominato Il conte Tacchia. Personaggio celebre nella Roma umbertina, dallo spirito generoso e socievole e un linguaggio mordace e irriverente, tipicamente romanesco, ovvero Adriano Bennicelli che nel 1910 dopo aver deciso di presentarsi alle elezioni per la Camera dei Deputati , convocò un comizio elettorale presso l'osteria dei Cessati Spiriti.


Ristorante di quartiere: oltre a piatti tipici della cucina romana offre sfiziositá.


Grande scelta di portate senza glutine e anche varie opzioni per vegetariani.  pranzi e cene.

Foto
ristoranti Ristorante Re Ferdinando II

Qui va la storia del Re Ferdinando II – Gaeta –