getCompanyVOById(10070696)
Cantina Produttori Erbaluce di Caluso

La Cantina Produttori Erbaluce di Caluso, nata nel 1975 e costituita da 160 soci, associa circa l’80% dei produttori di Caluso. La cantina viene utilizzata anche come laboratorio didattico dagli allievi dell’Istituto Agrario Ubertini.


Attrezzature e tecniche di vinificazione sofisticate permettono di ottenere prodotti finali con un alto livello qualitativo nel rispetto dei parametri contenuti nei disciplinari delle tre tipologie di Erbaluce di Caluso DOCG e del Canavese DOC.


La moderna linea di imbottigliamento ad elevata capacità produttiva permette di imbottigliare la parte pregiata del prodotto, mentre la parte rimanente è venduta sfusa direttamente presso il proprio stabilimento.


La punta di diamante della produzione è sicuramente il Caluso Passito, ottenuto con l’appassimento delle uve sui graticci per almeno 5/6 mesi e con l’invecchiamento di almeno tre anni. L’Erbaluce di Caluso “Fiordighiaccio” è invece ottenuto con una selezione delle uve Erbaluce migliori che conferiscono al vino profumi e aromi più intensi.


Di recente produzione sono il Caluso Spumante “Cuvée Soleil” ottenuto con il metodo Charmat ed il Goccia d’ Oro ottenuto con il metodo classico su base di Erbaluce di Caluso.





  CANTINA PRODUTTORI ERBALUCE DI CALUSO Piazza G. Mazzini 4
10014 Caluso (TO)
italia

CONTATTACI


0119831447
info@produttorierbaluce.it

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N.13066

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
vini L'Avventura Società Agricola

15 settembre 2015:
una data che Stefano e Gabriella non dimenticheranno facilmente. In quella cristallina mattina di fine estate, un po’ per gioco e un po’ per sfida, decidono che ogni tanto i sogni devono uscire dal cassetto e sgranchirsi le gambe, magari passeggiando per la Ciociaria alla ricerca di un di un lembo di terra dove poter coltivare, è proprio il caso di dirlo, la passione per le vigne e per il buon vino. E così, quello stesso anno, vengono acquistati i primi 3,5 ettari nel comune di Piglio.
Il sogno comincia a prendere le forme di un progetto. Si delinea, si staglia sull’orizzonte, come gli antichi tetti di coppi che, simili a vecchi cappelli, ricoprono le case medievali del paese. E si decide così di produrre vino cesanese DOCG, Passerina IGT e altre chicche del territorio come il Rosso del Frusinate IGT. Non solo, perché essendo compreso nei terreni un uliveto di circa 120 piante, la seconda linea di produzione, quella dell’olio extravergine di oliva, viene praticamente da sé. Il progetto suscita l’immediata curiosità di amici e familiari, che spingono per salire anche loro sul carro, o meglio sul trattore, e partecipare attivamente a questa avventura.


Ecco, L’Avventura: è proprio questo il nome giusto.
Così Stefano e Gabriella cominciano a prendere in considerazione le proposte di collaborazione e di ampliamento societario, nell’ottica di un piano di sviluppo pluriennale che a questo punto ai sogni deve affiancare la concreta solidità dei numeri. Il primo nuovo socio è la figlia Marta, a cui segue l’ingresso come dipendente del nipote Simone, che ha dato nuova linfa al gruppo col suo entusiasmo e la sua passione. Nel 2016, poi, nuovi terreni nei comuni di La Forma e Gavignano entrano a far parte della disponibilità de L’Avventura. Nel volgere di qualche mese, quindi, i nuovi impianti vengono completati e i vecchi cominciano a dare i primi risultati.
A questo punto i vigneti a produzione sono cinque: uno di Cesanese di Affile, uno di Cesanese comune, uno misto (Sangiovese e Cesanese comune), uno di Pinot Nero (bella scommessa, questa) e per finire uno di Passerina. E dopo tanto impegno, nel 2017 arriva finalmente il momento di raccogliere i primi frutti. O, per essere precisi, di togliere il tappo alle prime bottiglie. Ad aprire le danze è il nostro olio, il Mattolio, che riscuote un immediato e graditissimo successo. Poi, a distanza di qualche mese, anche i primi vini – Saxa, Campanino e Colline Laziali – sono pronti per lasciare la cantina. Altri, come il Picchiatello, stanno per arrivare, e altri ancora vedranno la luce a breve. Oggi l’azienda sta affrontando la conversione all’agricoltura biologica e segue le tecniche dell’agricoltura organica e rigenerativa, affrontando una nuova, straordinaria parte di questa avventura.
Quello che pochi anni fa era solo un progetto, si è trasformato in qualcosa di concreto, di tangibile: in bottiglie che non contengono solamente olio e vino, ma anche passione, dedizione, impegno.
E un pizzico di follia: quella che ci ha permesso di credere che, se ti ci metti davvero, a volte un bellissimo sogno diventa una bellissima realtà.

Foto
aziende agricole Società Agricola Rino Sartori

La Società Agricola Rino Sartori, fondata agli inizi degli anni 70, è cresciuta nel tempo fino a diventare oggi, con un’estensione di circa 160 ettari, una delle più importanti e storiche realtà della Valpolicella.


L’acquisizione di nuovi vigneti, infatti, ha permesso all’azienda di accrescere la produzione e di rivolgersi in anni più recenti anche al mercato internazionale. I principali mercati di sbocco all’estero sono la Germania, l’Inghilterra, la Danimarca e l’Olanda. Ultimamente sono aumentati in modo considerevole anche i contatti e le vendite in Cina.


Per conoscere meglio questo nuovo mercato, l’azienda ha deciso, nel 2019, di partecipare personalmente a QWine – una fiera di interesse mondiale - che ha permesso di entrare in contattodiretto con una cultura diversa ed interessante dal punto di vista umano e commerciale.


La famiglia si tramanda di generazione in generazione la passione per la viticoltura e la vinificazione, producendo Vini veronesi di pregio, frutto di antiche tradizioni e innovative soluzioni tecnologiche.


La cantina, immersa nel cuore della Valpolicella Classica, è il fulcro dell’attività dell’azienda. E’ qui infatti dove le uve migliori destinate all’appassimento, dopo essere state raccolte, vengono conservate per mesi in fruttai e sottoposte a continui controlli interni e da parte di enti certificatori. Solo così può essere raggiunto l’obiettivo di far assaporare, all’apertura di una delle nostre bottiglie, un’esplosione di gusto ed un’indimenticabile aroma che solo anni di esperienza e tradizione sanno ottenere.


Per raggiungere una clientela più vasta e per essere più presenti sul territorio locale, l’azienda ha scelto di aprire alcuni punti vendita: uno in zona lago, precisamente a Garda, l’altro ad Ospedaletto di Pescantina, nelle vicinanze della sede principale.


Per affermarsi maggiormente sullo scenario mondiale, la Società Agricola Rino Sartori ha partecipato e continua ad aderire ai più grandi concorsi che vengono proposti per il settore enologico. I principali riconoscimenti sono:


- International Wine Award – Spagna 2016
- International Wine & Spirit Competition – Londra 2016
- International Wine Award – Spagna 2016
- International Wine & Spirit Competition – Hong Kong 2018
- Mundus Vini 2018
- Verona Wine Top 2018
- Decanter – DWWA 2019
- Top 100 wine -Qwine 2019 China


Grazie a questi eventi, la Rino Sartori non punta soltanto ad espandere le vendite su un territorio più ampio rispetto a quello in cui già opera, ma vuole trasmettere, in primo luogo, i propri valori, l’amore per la propria terra e per il proprio lavoro che
stanno alla base del suo successo. Questi riconoscimenti permettono inoltre all’azienda di promuovere la qualità dei propri vini differenziandoli rispetto agli altri prodotti presenti su un mercato sempre più ampio ed esigente.


PUNTI VENDITA:


WINERY – PUNTO VENDITA Via Calandrine, 14 – 37029 San Pietro in Cariano (VR) C.F. e P.IVA: 00910940238 - Tel:045-7725172 – Fax:045-6858476 – e-mail: info@vinisartoririno.it – sito: www.rinosartori.it


WINE SHOP OSPEDALETTO – Via Ospedaletto, 105 – 37026 OSPEDALETTO DI PESCANTINA (VR)  -Tel. 045-6447435

WINE SHOP GARDA – Corso Italia, 114/122 – 37016 GARDA (VR) – Tel. 045-7256343

Foto
agroalimentare Azienda Agricola Gli Angeli

L'Azienda Gli Angeli prende il suo nome dalla contrada in cui si trova, nella calda e verde campagna di uno dei tanti comuni del basso salento, Presicce, che da sempre vive dei frutti della terra come olio e vino. Nata dall'ispirazione di Giuseppe la Puma, la conduzione familiare tutela la genuinità dei prodotti l'olio exravergine "Olio degli Angeli" e il vino "Uva degli Angeli". I nuovi metodi di raccolta, i macchinari all'avanguardia, rendono Gli Angeli un' azienda dinamica che di fonda sui valori della tradizione e sulla passione per la terra, sempre con uno sguardo al futuro per l'ambiente e la qualità nell'offerta del prodotto agricolo.

Olio Extra Vergine d'Oliva
Tradizione, cura dei particolari, rispetto per l'ambiente
e amore per l'olivo:

così nasce IL VERO, AUTENTICO, TIPICO "ORO DEGLI ANGELI",
UN EXTRAVERGINE DAL GUSTO INTENSO ARMONIOSO E FRUTTATO.

"Oro degli Angeli" soddisfa i palati più esigenti e la tua alimentazione naturale e genuina.
Il nostro olio di oliva è prodotto nel territorio Salentino. Il clima e l'ottima terra che il Salento offre conferiscono al nostro olio extra vergine d'oliva la più alta qualità e bontà apprezzata nel Salento,in Italia e in Europa.

Camere di charme nel Salento - Servizio B&B

Nella Puglia più bella, nel Salento della Lecce barocca, là dove la terra si perde nel mare incantevole di santa Maria di Leuca, potrai vivere una vacanza unica ed indimenticabile nel B&B Giardino deli Angeli, tra gli ulivi di Presicce. La città è in una posizione strategica, a metà tra le spiagge bianche ed esotiche dello Jonio (Gallipoli, Torre San Giovanni, Torre Mozza,Lido Marini, Torre Pali, Pescoluse; Torre Vado) e la suggestiva scogliera dell'Adriatico (Castro, Santa Cesarea Terme, Otranto). Da visitare, anche, i centri storici di Presicce, Specchia, Ugento, e le aree archeologiche messapiche dei centri limitrofi. Interessanti le sagre, le feste religiose, la gastronomia e l'artigianato locale.

Foto
vini Cantina Cataldi Madonna

Chi siamo

L’attività vitivinicola inizia nel 1920 con il barone Luigi Cataldi Madonna, quattro generazioni fa. Ma è il figlio Antonio a imbottigliare per la prima volta nel 1975. Nel 1990 subentra il nipote Luigi che prosegue il progetto famigliare di caratterizzazione dei prodotti e di valorizzazione del territorio. Fino agli inizi degli Anni Novanta l’azienda Cataldi Madonna ha presidiato praticamente da sola l’intera zona viticola di Ofena. Oggi l’azienda è composta da 30 ettari (vitati esclusivamente con vitigni autoctoni e tradizionali quali Montepulciano, Pecorino e Trebbiano), tutti situati nel comune di Ofena fra i 320 e i 440 metri di altitudine. In campagna l’obiettivo è proteggere l’espressività varietale delle uve, soprattutto tramite la gestione dell’apparato fogliare. In cantina lo scopo è conservare nel vino la grinta, la sapidità e la freschezza presenti nelle nostre uve.


Il nostro spirito

La ricerca dell’armonia caratterizza l’azienda in ogni aspetto del suo operare, sia all’esterno, promuovendo il rilancio della viticoltura dell’Abruzzo montano, che all’interno, con una squadra affiatata e plurifunzionale: Pierluigi Menichetti, responsabile amministrativo e commerciale; Elisabetta Andreassi, impiegata contabile; Valerio Carota, cantiniere e aiuto trattorista; Silver Bislimi e Fabrizio Delfino, trattoristi e aiuto cantinieri. A questi si aggiunge l’apporto dell’agronomo/enologo Lorenzo Landi (dal 2003) e di Giulia Cataldi Madonna, l’attuale titolare.