getCompanyVOById(10062532)
Azienda Agricola Rocca Giovanni

Il buon vino.. una passione di famiglia!!


L 'azienda agricola Rocca Giovanni consiste in 22 ettari vitati siti nel comune di Monforte d'Alba, piccolo paese facente parte degli undici comuni del Barolo di origine antichissime che ora deve la sua notorieta' oltre che alla sua bellezza ai grandi vini.

Da tre generazioni la famiglia Rocca appassionatamente radicata nella loro terra coltiva con cura, passione ed autenticita' i vigneti di sua proprieta' vinificando il raccolto. I vigneti Pianromualdo, Sant'Anna, Trenta, Mosconi, Giudice e Ravera di Monforte costituiscono il patrimonio principale dell'azienda in quanto facenti parte di vocate zone e sottozone delle piu' importanti mappe di Langa.

Con il passare degli anni l'azienda si amplifica trasformandosi in una piccola cantina e inizia cosi' la produzione di bottiglie. Ottenendo notevoli risultati Giovanni decide con la moglie Caterina di potenziare la vinificazione e avvalendosi dell'aiuto dell'enologo Piero Ballario la gamma di vini Rocca si amplifica. Coadiuvato dai giovani figli Federica e Maurizio la cantina oggi produce circa 80.000 bottiglie l'anno dei seguenti vini: Langhe Chardonnay Doc, Dolcetto d'Alba Doc Vigna Sant'Anna, Rosso Tavola Beverino, Barbera d'Alba Doc nelle due versioni, base e Vigna Pianromualdo, Nebbiolo d'Alba Doc Giaculin, Langhe Rosso Doc Rucat, Barolo Docg, Barolo Docg Ravera di Monforte (precedentemente con la menzione Bricco Ravera) e Barolo Docg Mosconi. Ultimo nato in cantina e' il Succuva, un naturale e delicato succo prodotto con la semplice pigiatura di uva senza aggiunta di zuccheri, acqua e solfiti.


Da sempre l'azienda mette in pratica una semplice filosofia basata sul rispetto della tradizione sia in vigneto sia in cantina utilizzando prodotti eco-compatibili per i trattamenti in vigna e una vinificazione naturale che rispecchia in oltre lo stile di vita della famiglia Rocca.




  AZIENDA AGRICOLA ROCCA GIOVANNI Localita' San Giuseppe 43/A
12065 Monforte D'alba (CN)
italia

CONTATTACI


017378504
info@roccagiovanni.it

TUTTI I PRODOTTI
Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Caseificio San Vito Dal 1970

La passione casearia della Famiglia Ponticelli è il frutto di una lunga e consolidata esperienza che opera sul mercato da oltre quarant’anni. Il patriarca Angelo Ponticelli decise di aprire il primo stabilimento produttivo nel 1970 attingendo il nome dall’antica chiesa di “San Vito”.


Nel 2001 l’incremento della produzione ha portato alla costruzione della moderna struttura che attualmente conosciamo restando fedele comunque all’antica tradizione artigianale.


La proprietà è presente nei ruoli chiave della gestione aziendale, in particolare nell’area amministrativa, commerciale e produttiva.


Allevamenti selezionati, processi di produzione all’avanguardia, qualità costante, sono i punti di forza dell’Azienda, giunta oggi alla terza generazione.

Foto
aziende agricole Azienda Agricola Fior di Montalcino

Il nome della famiglia Chironi affonda le sue radici in Sardegna, luogo in cui la pastorizia è una delle principali attività ed è lì che nasce la nostra storia ...

 

nel lontano dopoguerra, il nonno Pietro Chironi, inizia a lavorare il latte appena munto in una casa di montagna, costruita in legno, dentro la quale conservava tutta l'attrezzatura necessaria per preparare il formaggio; riuniva i figli attorno al focolare e iniziava a lavorare spiegando loro minuziosamente ogni dettaglio e ogni segreto per produrre un ottimo formaggio.


Ma nonostante il duro lavoro di nonno Pietro i guadagni non erano tali da poter supportare le necessità di una famiglia, per tale motivo nei pensieri del nonno c'era sempre la triste possibilità di dover abbandonare la Sardegna, per poter costruire ai propri figli un futuro migliore.


Fu così che nel 1958 vendette le capre e acquistò le pecore e dopo due anni, il 15 giugno 1961, con un veliero, salpò in direzione di Talamone con i figli, il gregge, il cane e il somaro e navigò per tre lunghi giorni in mare aperto.
Una volta arrivato a Talamone si diresse in provincia di Siena, in un podere chiamato Fior di Siena, nelle vicinanze di un piccolo paese denominato Chiusure, nel quale iniziò a stabilirsi.

L'anno successivo si trasferì a Buonconvento, nell'azienda le Sale, formata da quasi 100 ettari di seminativo e 4 poderi, luogo in cui decise di mettere radici. Era la prima famiglia sarda a stabilirsi nella zona.


L'attività principale che praticava era l'allevamento, seguito dall'agricoltura ed è grazie ai suoi formaggi, stagionati in modo naturale nella cantina sotto il podere, che riuscì a creare qualcosa di unico, che venne tramandato ai figli e adesso ai nipoti,
con il valore aggiunto della tradizione e dei valori, che contraddistinguono la storia della famiglia.


Oggi, Francesco, Pietro, Giovanni e Raimondo conducono l'azienda con lo stesso Amore e gli stessi ideali tralasciati nel tempo

Produciamo direttamente, durante il corso dell'anno, tutti i foraggi e tutti i cereali Mais, Orzo, Fave, Avena, Triticale e Grano Tenero, necessari per l'alimentazione dei nostri animali, Attraverso metodi di coltivazione che rispettano il benessere dell'uomo, dell'animale e la biodiversità del nostro territorio.


Un nuovo progetto garantisce la qualità del prodotto. Nasce così il Pecorino di Montalcino®, tre tipi di formaggi con il solo latte della nostra azienda


Foto
aziende agricole Olio Il Castello Oleificio Sociale

Venite a trovarci i Fine settimana dalle 15.00 alle 20.00 per scoprire le nostre GUSTOSE INIZIATIVE:

-15 e 16 Ottobre, Degustazione Bruschetta con l'olio nuovo

-23 e 24 Ottobre, Breschetta alle Erbe Campagnole

-29 e 30 Ottobre, Fantasia di Vellutate

-05 e 06 Novembre, Patate sotto la Cenere

-12 e 13 Novembre, Gelato all'olio extravergine di oliva


Vi ricordiamo che il frantoio partecipa alla XIX rassegna di Frantoi Aperti dal 26 Ottobre al 27 Novembre...VENITE NUMEROSI!!!

Foto
agroalimentare Il Cancelliere Azienda Vitivinicola Biologica

L’azienda vitivinicola Il Cancelliere è situata nel cuore di Montemarano, in una zona particolarmente vocata per la produzione del Taurasi. L’azienda è stata fondata da Soccorso Romano, da cui eredita il soprannone, ed è a conduzione familiare. Essa nasce dal desiderio di valorizzare i frutti della propria terra e del proprio lavoro facendo riscoprire le antiche tradizioni contadine. La cantina sorge nel casolare della famiglia Romano ed è circondata dai vigneti da cui si ottiene il prestigioso Aglianico.


La lavorazione dei vigneti si avvale dell’esperienza di Soccorso e di sua moglie e della conoscenza agronomica del figlio Enrico. Il processo di vinificazione si basa sull’arte contadina di fare il vino, che Soccorso ha appreso da suo padre, in collaborazione con l’enologo Antonio di Gruttola.  In cantina è prevalentemente utilizzato legno non nuovo al fine di esaltare i profumi e gli aromi che carattetizzano l’uva di questo territorio.


Dai dolci declivi collinari, dove il sole porta a maturazione i grappoli che pesano sui filari, alle grandi botti di rovere, il nostro vino è lavorato secondo antiche tradizioni legate alle tecniche più vive della nostra cultura contadina. La lavorazione nei vigneti si prende cura dei grappoli d’uva e il processo di vinificazione trasforma il frutto della nostra terra in modo che il vino sia espressione del nostro territorio.

Ed infine tempi giusti di attesa ed attenzione infinita precedono il piacere e il giudizio di chi ne berrà l’intenso rubino del suo colore. L’attimo di quel piacere è preceduto dal nostro lavoro e dalla nostra sapienza contadina.

Nel comunicare questa filosofia abbiamo rubato a Galileo un’indimenticabile metafora, l’acqua che ruba la luce al sole e se ne innamora arrossendo.