L'Azienda Agricola f.lli Movio, nasce nel 2008, e da subito si impegna nella produzione e vendita a km 0 di frutta e verdura di produzione propria.




  AZIENDA AGRICOLA FRATELLI MOVIO Via Isonzo Vecchio 2 - Fossalon di Grado
34073 Grado (GO)

3406270794
fratellimovio@gmail.com

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 12919

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
agroalimentare Azienda Agricola Guarraggi

L'Azienda Agricola Guarraggi ricade nel territorio di Ribera (Sicilia) in località Magone, a una distanza di circa 4 Km. dal mare nel cuore di una zona vocata da secoli alla produzione delle migliori arance siciliane. Si estende per circa 8 ettari di terreno su cui sono messe a coltura oltre 4000 piante di pregiate arance Washington Navel - Brasiliane, Naveline, clementine, limoni e olive biancolilla da cui si ricava un pregiatissimo olio extravergine.

Foto az. Guarraggi © 2007L'Azienda Agricola Guarraggi è gestita dalla famiglia Tornambè, che associa alle moderne tecniche agricole i tradizionali metodi di coltivazione. La produzione è rigorosamente concentrata sulla difesa integrata che prevede il monitoraggio dei fitofagi, l'individuazione della soglia d'intervento e il lancio di insetti utili come previsto dal regolamento CE 125799.

L'Azienda Agricola Guarraggi fa parte del consorzio di tutela Riberella-Arancia di Ribera D.O.P., che ha chiesto e ottenuto dallo Stato Italiano e dalla Comunità Economica Europea il riconoscimento dell' I.P.G. Arance di Ribera di Sicilia, attenendosi a rigide regole stabilite dall'apposito disciplinare di produzione. Il rispetto di tali regole è garantito dall'Istituto Zooprofilattico per la Sicilia, organismo di controllo indipendente riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

La produzione e la vendita delle arance iniziano nel mese di novembre con la varietà Navelina, proseguono nel mese di dicembre e fino a tutto aprile con la varietà Washington Navel detto anche "Brasiliano".

L'azienda dispone di un proprio centro per la lavorazione dei prodotti, essendo in grado di calibrarli, imballarli e spedirli immediatamente dopo la raccolta, assicurando al cliente un frutto fresco e perfettamente integro.

Foto
aziende agricole Azienda Agricola Di Cola

L’azienda agricola "Di Cola" nasce nel secondo dopoguerra a Pizzoli, paese della provincia dell'Aquila in Abruzzo,
nel territorio del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. Con il passare del tempo e l'ingrandirsi degli allevamenti, cresce anche il bisogno durante l’inverno di scendere a valle, alla ricerca di pascoli non coperti dalle nevi. Inizia, quindi, la transumanza a Roma.


All’epoca questa si effettuava a piedi per circa una settimana, ma ora si fa con i mezzi di trasporto per velocizzare gli spostamenti. Intanto l’azienda passa da padre in figlio fino ad arrivare a noi. Ma le tradizioni rimangono. Vengono sostituite le tecniche di lavorazione con macchinari e attrezzature di ultima generazione all’avanguardia, il tutto per migliorare il ciclo di produzione delle materie prime: formaggi e cereali per l’alimentazione degli animali stessi.


Si sente il bisogno di avere un contatto diretto con il consumatore, cioe' una filiera corta, quindi di offrire i nostri prodotti direttamente al consumatore finale. Abbiamo aperto i punti vendita con annessi laboratori di trasformazione di formaggi , salumi e carni.

Foto
aziende agricole Il Colore del Grano

Siamo due giovani imprenditori agricoli ed un passo alla volta stiamo facendo nascere quello che per noi è il "lavoro dei sogni"..


Venite a scoprirlo ;)

Foto
aziende agricole Azienda Agraria - Frantoio Oleario Federico Bonifazi

L'azienda agricola


Casale la Forca

Il Casale si trova a ridosso del lago di Piediluco, in cima ad una verde vallata costituita prevalentemente da terreni seminativi. Qui grazie al particolare microclima, si pratica un'agricoltura di montagna e si producono cereali e  legumi: farro, i fagioli, lenticchie e foraggio per il nostro bestiame. Nei boschi limitrofi si raccolgono i preziosi tartufi neri, tipici della Valnerina.


Casale S. Lorenzo

Il Casale si trova ad un altitudine di circa 300 metri. Qui hanno dimora gli uliveti dell'Azienda. La cultivar principale è il Moraiolo, seguito dalle varietà Frantoio e Leccino. Presso il podere San Lorenzo alleviamo il bestiame bovino di razza Chianina che è mantenuto allo stato brado tutto l'anno e che fornisce il concime organico per gli uliveti.


La nostra storia

Il primo frantoio della famiglia Bonifazi fu realizzato agli inizi del '900 da Federico Bonifazi, bisnonno degli attuali proprietari. In quel periodo egli macinava le proprie olive in un frantoio della zona ma a seguito degli eventi bellici, l'allora proprietario del frantoio, al termine della molitura, gli negò la restituzione dell'olio che aveva in deposito. Federico Bonifazi, indignato per il fatto, si costruì con molti sacrifici un piccolo frantoio per molire esclusivamente le olive provenienti dai suoi terreni.

Negli anni successivi, la gestione del frantoio fu ereditata dai figli Paolo ed Alberico che introdussero la lavorazione conto terzi, acquistarono nuovi uliveti e migliorarono la qualità del prodotto introducendo delle innovazioni nel processo produttivo.

La vere svolta si ebbe nel 1968 quando i cugini Federico e Pietro sostituirono gli anziani genitori nella gestione del frantoio e fu proprio in quell'anno che sostituirono il vecchio frantoio a macine con un impianto a ciclo continuo Rapanelli. I tempi di lavorazione delle olive si accorciarono sensibilmente e la qualità dell'olio ne giovò enormemente.

Con il passare degli anni Pietro decise di lasciare la gestione del frantoio, la quale venne interamente rilevata da Federico Bonifazi e da sua moglie Augusta. La quarta generazione della famiglia Bonifazi è rappresentata da Alba e Paolo, figli di Federico che, insieme ai genitori, gestiscono tuttora il frantoio.