L’antica famiglia Capoano può vantare, da oltre tredici secoli, illustri personaggi nel campo scientifico, storico, giuridico, artistico ed ecclesiastico.
La passione vinicola è altrettanto antica come dimostrano i documenti rinvenuti nell'archivio di famiglia risalenti al 1977. L’azienda sorge sulle colline sovrastanti la città di Cirò Marina dove si erge, maestoso, un antico palazzo, Domus dei baroni Capoano.
Suo fondatore fu il Barone Raffaele Capoano, personaggio di primo piano nella lotta risorgimentale per l'unità d'Italia.



Negli archivi di famiglia è custodita una antica lettera in cui il cardinale d’Amalfi Pietro Capoano scrive al fratello Raffaele: “...Fratello, ti faccio domanda di quel nettare per sua santità che me ne chiede provvigione”.
Nel 1997 il dottore B.R. Capoano, medico chirurgo, iniziò ad imbottigliare tale “nettare” mantenendo le antiche tradizioni contadine e facendole coesistere con le moderne tecnologie vinicole, avvalendosi di enologi di fama internazionale, ponendo al primo posto un principio cardine, immutato nei secoli: puntare solo e sempre alla qualità e mai alla quantità.
Massimiliano Capoano, figlio del Dott. Raffaele Capoano, subentrato al padre nel 2005, diede un moderno impulso sia alla produzione che alla commercializzazione, pur mantenendo intatto il carattere familiare dell’azienda.

La tenuta si estende tra uliveti secolari e vigneti autoctoni per circa venti ettari. Da queste terre nascono vini d.o.c. e oli che danno, da oltre duemila anni, autorevolezza e prestigio al vero Cirò, basti pensare che, veniva offerto in dono ai vincitori delle olimpiadi di Athene. La cantina occupa 600mq.
Lo stoccaggio e l’affinamento dei vini più pregiati avvengono nei sotterranei del palazzo di famiglia tra mura in pietra spesse 250cm che, a tal fine, garantiscono una temperatura costante ed ottimale.
Due sono i vitigni che concorrono alla produzione del vino Cirò: il Gaglioppo: si tratta di un vitigno a bacca rossa e il vino che se ne ricava presenta un colore rosso rubino intenso con profumi vinosi. La gradazione del vino ottenuto è elevata con un notevole corpo. Pertanto, il vino ottenuto da uve gaglioppo si presta bene all’invecchiamento di 6-8 anni.
Greco Bianco: il vino ottenuto ha un colore giallo paglierino più o meno intenso con tendenza al dorato e riflessi ambrati, di profumo caratteristico di frutta secca, sapore morbido e armonico, da bere giovane e possibilmente entro due anni.

  AZIENDA AGRARIA MASSIMILIANO CAPOANO Contrada Ceramidio
88811 Ciro' Marina (KR)
italia
096235801

ID ANTICONTRAFFAZIONE
N. 1553

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Azienda Agricola Barbuscia L'amore per la tradizione!
Foto
aziende agricole Sella Delle Spine
Foto
aziende agricole Apicoltura Consegni