getCompanyVOById(10072924)
Apicoltura Colibazzi Filippo

Miele dai Monti Sibillini

L’Apicoltura Colibazzi Filippo produce da oltre 20 anni miele artigianale 100% italiano di Acacia, Millefiori e Castagno.

L’azienda nasce ufficialmente nel 1994 nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini in località Case Innamorati di Amandola (Fermo, Marche).


Siamo una realtà a conduzione familiare, l’amore per l’apicoltura è stato tramandato a tre generazioni, da nonno a nipote.

Il nostro miele dai Monti Sibillini è di qualità superiore sia grazie all’impegno quotidiano, sia perché abbiamo la fortuna di vivere in un’ambiente incontaminato. In questo territorio abbondano fioriture spontanee con specie floreali nettarifere come la Lupinella e gli storici Castagneti, utili per la crescita delle api, non presenti nella fascia costiera e medio collinare.


I nostri punti di forza sono l’unione di tradizione ed innovazione. Il rispetto dell’ambiente, l’amore per il territorio unito alla ricerca di tecniche produttive al passo coi tempi sono i pilastri della nostra produzione di miele artigianale.




  APICOLTURA COLIBAZZI FILIPPO Frazione Case Innamorati 26
63857 Amandola (FM)
italia

CONTATTACI


3398004900
apicolturacolibazzifilippo@gmail.com

Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
ristoranti RistoMacelleria Rosso 27

RistoMacelleria Rosso 27 di Limberti.
Carne pregiata di Fassone Piemontese Coalvi, Ristorante & Caffetteria nel cuore di Vercelli

Siamo una macelleria a conduzione familiare con decenni di esperienza alle spalle. Io, Claudio, mia moglie Gabriella e le nostre due collaboratrici, siamo lieti di accorgliervi per mostrarvi la nostra selezione di carni, tra cui la famosa razza piemontese del consorzio COALVI, di salumi, di formaggi e di prodotti enogastronomici, con produzioni proprie.


Effettuiamo anche servizi come la prenotazione della spesa o la preparazione di confezioni regalo su misura, e molto altro. Accettiamo tutti i normali metodi di pagamento, tranne gli assegni, e quasi tutti i buoni pasto.

Vi aspettiamo!

Foto
macellerie Le Boucher Macelleria e Gastronomia

Prodotti di alta qualità

Foto
caseifici Azienda Zootecnica Casearia Alveti & Camusi

La chiamavano la strada del latte quella via Appia dove se la facevi tutta da Terracina a Latina trovavi i marchi del fior di latte. La via del latte è rimasta senza latte, nell'animomato di paste filate provenienti dall'estero. Ma se cerchi, se vai verso Borgo Podgora e hai dietro Borgo Piave il latte lo trovi ancora. Quello che esce dalla mozzarella quando la schiacci con la forchetta e che nella "pasta filata" non trovi neanche se ci balli sopra. Sono quindici anni che Alveti e Camusi, cognomi di allevatori che stanno lì "di persona "  per far vedere come la mozzarella è di latte: "Certo è difficile, devi fare i salti mortali", commenta della storia della sua azienda. Apre una forma di gorgonzola dolce morbido, una delizia che senti il latte che ti prende nel palato con i mille aromi di un formaggio che è la bellezza di mangiare.
Questa storia, da quindici anni, è una storia di bellezza, al palato.


Da un podere acquistato dal nonno Angelo negli anni '50, oggi nella pianura Pontina sorge l'Azienda a conduzione familiare che da 15 anni è stata rilevata ed ampliata da Antonella , Paolo, Augusto, Maria Teresa e Anna Rita, cinque cugini che prima avevano intrapreso strade diverse l'una dall'altra, ma che alla fine hanno deciso di mettere insieme la loro passione, trasmessa dal nonno, per investire su una azienda zootecnica che si distinguesse per qualità. Oggi, dopo tanti sacrifici l'azienda, vede all'attivo un allevamento di 300 capi di frisona italiana allevati dal pascolo naturale. Dal febbraio 2004 nasce il caseificio che trasforma il latte per ottenere paste filate, ricotta, yogurt,formaggi freschi e stagionati e latte intero.
Punta di diamante rimane, comunque la ricotta e il cacio del borgo, che hanno ottenuto rispettivamente un riconoscimento come miglior prodotto 2005 e nel 2006, conferito nell'ambito del Concorso Formaggi “Premio Roma” sezione nazionale.
L'Azienda produce per il consumatore secondo il proprio motto “portare sulla tavola il sapore di una volta con la sicurezza i oggi”.
I prodotti sono venduti presso il punto vendita aziendale e vengono anche distribuiti in catene  dei supermercati. Nel  2006 l'Azienda riceve il “seme d'oro” ambito riconoscimento ideato dall'assessorato provinciale per le imprese e le persone che nella filiera (lattiero-casearia)  danno lustro al territorio Pontino e ai suoi prodotti tipici. A dicembre 2008 il fiordilatte diventa l'unico prodotto caseario protagonista nel libro “Alla tavola dei Papi” di Roberto Campagna, con l'articolo quelle “lacrime gustose”.


caratteristiche particolari: Il fior di latte di Alveti & Camusi è una delle eccellenze del territorio pontino: viene prodotto con il latte dell’azienda di famiglia, ma a fare la differenza è soprattutto la lavorazione artigianale del fior di latte, che viene mozzato a mano. Ovviamente il sapore del fior di latte cambia a seconda delle stagioni e dei foraggi con cui si nutrono le vacche. Nel caseificio sono molto richiesti dai clienti anche la ricotta e il cacio del borgo.

Foto
vini Cantina Montanari

La cantina Montanari nasce sulle colline levizzanesi nel 1988 in società con i cugini, acquistando il fondo agricolo da una famiglia di frutticoltori e trasformandosi, poco a poco, da azienda frutticola e viticola in cantina, pur rimanendo in parte frutticola con coltivazioni di albicocche e susine.


Nel 1990 i fratelli Montanari Silvano e Mauro cominciano la produzione di vino grasparossa, in damigiana, a metodo naturale con vigneti di proprietà, per mantenere gli aromi e i profumi che contraddistinguono un prodotto naturale e genuino.


Nel 2013 la cantina Montanari ha iniziato la lavorazione del vino a fermentazione in bottiglia con il metodo classico, perfezionando ogni anno il prodotto imbottigliato.


Nel 2016 la società Montanari ha iniziato il processo della lavorazione dei vigneti in modo biologico per offrire un prodotto sempre più sano e naturale.