getCompanyVOById(10073220)
Antica Vineria e Panetteria Selargina
DEBUG 1

Antica Vineria & panetteria selargina , via Istria Selargius n° 152 vini sfusi & imbottigliati- birre artigianali




  ANTICA VINERIA E PANETTERIA SELARGINA Via Istria 152
09047 Selargius (CA)
italia


Certifica la tua azienda. Richiedi ID anticontraffazione Certifica che la tua Azienda è in possesso dei requisiti richiesti per l’inserimento in Eccellenze Italiane e richiedere l’erogazione di un ID Anticontraffazione, che sarà impresso sul certificato e sulla vetrofania che provvederemo a consegnarti e potrai poi esporre al pubblico.
RICHIEDI ID
Segnala un’eccellenza Se conosci un’attività che reputi eccellente, puoi segnalarcela e fare in modo che ottenga il giusto riconoscimento
Segnala
Foto
aziende agricole Azienda Agricola I Scriani

Con il marchio Scriani, la famiglia Cottini ha voluto dare identità ad una lunga tradizione familiare spesa nel mestiere vitivinicolo. L’azienda si trova a Fumane , nel cuore della Valpolicella Classica,  dispone di una superficie vitata di circa 13 ettari, coltivati con il tradizionale sistema della pergola veronese.


I principali vigneti di proprietà sono situati su una bellissima collina denominata "Monte S.Urbano" ed est e "La Costa" ad ovest.
I terreni, situati ad una altitudine che varia dai 250 ai 400 metri s.l.m., presentano un andamento in parte pianeggiante in parte terrazzato con muri a secco e sono costeggiati da un pittoresco corso d'acqua a carattere torrentizio, denominato "Vaio".
La vendemmia, effettuata esclusivamente con la raccolta manuale, in tutti i vigneti viene condotta in modo frazionato in funzione soprattutto della produzione del Recioto e dell'Amarone.


Per le uve che originano questi vini infatti si procede ad una raccolta selettiva (fine settembre) dei grappoli più' esposti spargoli che vengono poi collocati in piccole cassette di legno oppure su graticci collocati in fruttai arieggiati per un periodo di 100-120 giorni. Questo periodo di surmaturazione (appassimento) permette l'evaporazione dell'acqua contenuta portando l'uva a una  maggiore concentrazione zuccherina.


Punto di forza della produzione Scriani è l’Amarone, maturato diciotto mesi in barrique, otto mesi in grandi botti di rovere e poi affinato in bottiglia per altri sei mesi.


 Il reparto cantina dell'Azienda "Scriani" è curato attentamente per seguire da vicino tutte le delicate fasi di vinificazione. La tradizione familiare prevede infatti operazioni di particolare attenzione e delicatezza.


La cantina è dotata di contenitori di diversa natura e capacità: dall'acciaio inox al rovere di Slavonia alla più moderne barriques.


E' così possibile gestire la vinificazione e l'affinamento dei vari vini nelle importanti fasi della loro maturazione. I riconoscimenti ottenuti nelle manifestazioni e concorsi, uniti alla considerazione da parte di autorevoli guide nazionali testimoniano le qualità che possiedono i vini pregiati SCRIANI.


Una visita alla nostra cantina  è un viaggio nel cuore della tradizione della Valpolicella, un affascinante percorso che permette di rivivere la magica atmosfera di un luogo che fa respirare e degustare vino di qualità.
Vogliamo cogliere l’occasione per invitarvi a visitare la nostra cantina e gli affascinanti luoghi che la circondano.


Offriamo:
- Passeggiate tra i vigneti;
- Visita alla cantina con spiegazioni inerenti: la fermentazione, barricaia, locali di stoccaggio, la vinificazione e di affinamento dei vini;
- Degustazioni dei nostri vini accompagnate da assaggi di salumi e/o formaggi locali.

Le visite sono possibili tutto l’anno dal lunedì al sabato, ed anche la domenica, previa prenotazione.


Si effettuano CONSEGNE A DOMICILIO e SERVIZIO DA ASPORTO

Per eventuali contatti telefonare ai seguenti numeri: 045/6839251, 3280436505

o inviare e-mail a info@scriani.it


Foto
vini Nettare Dei Santi

La Nostra Storia

La storia vitivinicola della famiglia Riccardi risale alla fine del 1800, quando le uve coltivate nei vigneti di proprietà venivano vinificate nella vecchia tinaia dell'oratorio di San Rocco a San Colombano.
A quei tempi, il vino ottenuto veniva utilizzato per uso proprio o barattato con altri beni di consumo.


Alla fine degli anni 40 Franco Riccardi, dopo aver lasciato l'attività sportiva che lo aveva portato alla gloria olimpica con ben 4 ori nelle gare di spada, decise di trasformare quella che fino ad allora era stata una passione di famiglia in un'attività imprenditoriale, dando nuova immagine al prodotto ottenuto, imbottigliandolo e facendolo conoscere
sulle tavole dei milanesi. Successivamente egli inventò anche il nome e il marchio che tuttora identifica l'azienda ispirandosi ai versi di una poesia di Francesco Redi che così recita:


Io sono il vino che dall'ameno colle del vecchio Mombrione ebbe i natali.
Con l'oro del sol ch'entro mi bolle dei sogni in dolci voli, allargo l'ali.
Mi esaltano i poeti nei lor canti definendomi Nettare dei Santi.


Si arrivò così agli inizi degli anni 50, quando vennero stampate le prime etichette del "Nettare dei santi", un vino rosso semplice e beverino che rispecchiava la tipicità del territorio. I Colli di San Colombano, carichi di storia e di tradizione, avevano bisogno di produttori che, presane coscienza, rendessero loro nobiltà e importanza, portando sulle tavole, soprattutto dei Milanesi e dei lodigiani, dei vini dall'esuberante freschezza e fragranza e dal profumo intenso.


Alla fine degli anni 60, dopo la scomparsa del padre, il figlio Enrico rilevò l'attività di famiglia e creò due importanti vini che tuttora simboleggiano l'azienda: la verdea la Tonsa e il Roverone.


Nel 1980 Enrico Riccardi trasferì la cantina dal centro del paese alla cima della collina fra i vigneti di proprietà, diventando una delle più affascinanti realtà vitivinicole di San Colombano e insieme alla moglie Giovanna diede grande impulso all'attività investendo tutte le energie nella cura dei vigneti e nella ricercatezza dell'immagine.


Oggi il figlio Gianenrico, con la stessa passione e dinamicità imprenditoriale, dà continuità alla storia vitivinicola di famiglia realizzando nei vigneti, prima ancora che nelle botti, prodotti di qualità, nell'assoluto rispetto dell'ambiente e con lo sguardo sempre rivolto alla qualità e all'innovazione.


Foto
aziende agricole Cascina del Pozzo Azienda Agricola

Vini del Roero nati dalla passione di veri vignaioli

L’azienda agricola Cascina del Pozzo produce vini bianchi, rosati e vini rossi direttamente nella sua sede a Castellinaldo, sulle colline piemontesi del Roero, dove la produzione di vino avviene ancora con passione, nel rispetto della natura e delle tradizioni.

Un’azienda vinicola che continua da cinque generazioni

Dal vino sfuso del dopoguerra alle bottiglie che oggi nascono nelle cantine Cascina del Pozzo, la famiglia Marchisio ne ha fatta di strada, ma anche nel guardare al futuro non ha mai smesso di seguire la passione con cui il papà di Giovanni aveva iniziato la produzione di vino sulle colline del Roero negli anni ‘40.

Giovanni è stato in grado di continuare la vocazione del padre fondando l’azienda vitivinicola e, dopo di lui, il figlio Flavio, i nipoti Stefano e Gianmario, e oggi i giovanissimi Lorenzo e Gabriele portano avanti senza sosta la produzione di vino di qualità, permettendo così alla Cascina del Pozzo di diventare un punto di riferimento tra gli esperti di vini del Roero.

Vini del Roero prodotti nel rispetto della Natura

Nell’azienda vitivinicola Cascina del Pozzo ogni bottiglia di vino viene prodotta esclusivamente con uve coltivate ponendo la massima attenzione alla cura dell’ambiente che accoglie la vigna. Nei 18 ettari di viti a Castellinaldo, nel Roero, la famiglia Marchisio si occupa personalmente di curare ogni filare di Arneis, Dolcetto, Barbera e Nebbiolo come fosse unico, centellinando l’utilizzo di concimazioni, evitando diserbanti e prodotti chimici, ma soprattutto raccogliendo i grappoli con metodi tradizionali e manuali, nel pieno rispetto di ogni singolo tralcio.

   

Nelle nostre vigne, così come nella cantina e nell’intera azienda vinicola, la parola d’ordine è rispetto per la Natura e per la tradizione. E’ solo così che riusciamo a mantenere ad ogni vendemmia la fragranza e il sapore dei vini del Roero e trasmettere ad ogni sorso il loro carattere vincente e il loro fascino genuino.
Stefano


Una cantina del Roero come quelle di una volta

La passione e la dedizione con cui vengono curate le viti continua nella cantina, dove la produzione di vino avviene ancora secondo i dettami di una tradizione tramandata di padre in figlio. E’ solo con pazienza e cura che dal mosto si possono ottenere i veri vini del Roero, per questo nell’azienda vinicola Cascina del Pozzo vengono tutt’ora rispettati i tempi di affinamento e invecchiamento di ogni bottiglia in botti di legno grande e inox, affinché nei singoli bicchieri si possa riscoprire il profumo e il sapore del buon vino di un tempo.


Sebbene la tradizione la faccia da padrona, però, la famiglia Marchisio è riuscita ad aggiornarsi costantemente, investendo in strutture e tecnologie, fino a far diventare la sua cantina il luogo ideale per la produzione di vino di qualità.

Ci sono anche tanti altri volti che conducono l'azienda verso il futuro; tra questi vi sono quelli di Wilma, Filomena, Denise e Sara, che assieme al resto del team dirigono e gestiscono l'ambiente aziendale: dalla sala degustazione alla cantina fino alla campagna.


Il futuro però è anche ben visibile nei volti più piccoli: Lorenzo, Gabriele, Lucrezia, Michele e la piccola Giulia sono sempre cresciuti tra vigne e tini ribollenti.


Cerchiamo, ora mai da quattro generazioni con l'arrivo di Lorenzo e Gabriele, di proporre ai nostri clienti un'azienda giovane ma soprattutto a conduzione puramente familiare.

Foto
vini Cantina Bel Colle - Bosio Family Estates

45 anni fa i fratelli Franco e Carlo Pontiglione e Giuseppe Priola, fondarono la Bel Colle, dal 2015 di proprietà della famiglia Bosio di Santo Stefano Belbo