Rete Imprese Italia: “Ddl semplificazione aiuta la crescita delle Pmi”

rete

“In linea con le politiche europee, la riduzione degli oneri e degli adempimenti burocratici resta un obiettivo strategico da perseguire per la crescita e la competitività delle imprese”. Per questo, Confcommercio, Casartigiani Cna, Confartigianato e Confesercenti – le cinque organizzazioni di Rete Imprese Italia – esprimono in una nota “apprezzamento per l’impianto complessivo del Ddl di semplificazione auspicandone l’approvazione in tempi rapidi”.

Tra le misure previste dal Ddl, secondo Rete Imprese Italia, risultano “particolarmente rilevanti l’estensione alle Regioni e alle Autorità amministrative indipendenti del sistema di misurazione e riduzione degli oneri amministrativi, l’introduzione di una ricognizione ex ante degli obblighi informativi che gravano sulle imprese tramite documento da allegare ad ogni nuovo provvedimento, lo snellimento degli obblighi relativi al trattamento dei dati personali dei dipendenti”. Il provvedimento promosso dai Ministri Brunetta e Calderoli va, dunque, “nella giusta direzione, anche se occorrerebbe un’attenzione maggiore alla semplificazione del Sistri, “ma accanto ad esso – conclude la nota di Rete Imprese – l’attuazione della riforma dello Sportello unico per le attività produttive e l’istituzione delle Agenzie per le imprese rappresentano la chiave di volta dell’intera politica di semplificazione per giungere ad una vera e propria riforma organica e rappresentare, quindi, quella svolta epocale nei rapporti tra imprese e P.a attesa da tempo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *