Imprenditori cinesi in Umbria

Tutela delle Eccellenze Italiane, imprenditori cinesi in Umbria per un programma comune di sicurezza alimentare .
È avvenuto il 9 ottobre 2013, a Perugia il primo incontro del progetto “Food Safety Forum in China” è stato l’occasione di un grande confronto sulla sicurezza alimentare, in cui abbiamo offerto alla Cina il nostro patrimonio di ‘buone pratiche’ in termini di affidabilità, qualità e tracciabilità del cibo, oltre alle nostre eccellenze capaci di promuovere i nostri territori, avviando attività e canali per rapporti imprenditoriali e di commercializzazione, in una visione integrata anche con la filiera turistica”.
È dunque dall’Umbria che si parte per arrivare all’ambizioso progetto di collaborazioni internazionali che hanno come fine ultimo quello di celebrare in sinergia l’Esposizione Universale di Milano 2015.
Sicurezza alimentare, Cina e Umbria per “Food Safety Forum” le parole chiave che condurranno questa grande nazione e le nostre eccellenze in un percorso affascinante e duraturo in nome del Made in Italy e della bellezza.
“È stata un’avventura stupefacente, che abbiamo affrontato con tutte le nostre migliori intenzioni – ha commentato Stefano Briganti del ‘Parco Tecnologico Agroalimentare’, che del progetto è stato il soggetto attuatore -; le cinque Regioni partecipanti, hanno ‘fatto sistema’, e sviluppato con la controparte cinese importanti partnership sul territorio: si è trattato dell’assoluta conferma di come i cinesi attribuiscano grande importanza ai prodotti italiani, visti come esempio di una sicurezza alimentare, che testimonia dell’ambiente salubre, ma anche dell’‘estetica’ di un territorio, che vale – ha concluso – quanto l’apprezzata bellezza della nostra arte e del nostro design”.
Concetta Brunetti Responsabile Ufficio Stampa    

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *