Pane di ieri ancora freschissimo? I segreti delle ‘Antiche Specialità Furleo’

panipani

Brindisi – Dal 1968, il “Panificio Antiche Specialita’ Furleo” prepara impasti tradizionali per la gioia degli abitanti e dei turisti di Fasano, che mai si stancano di scoprire le antiche ricette, soprattutto quando rivisitate con maestria da un preparato staff!

In questo tempio di profumi e cereali viene custodita da tantissimo tempo la presenza di un ingrediente fondamentale, che sta alla base delle preparazioni del panificio: si parla del lievito madre, che da anni ed anni viene rinnovato costantemente e mantenuto fresco come appena fatto. L’importanza di questa materia prima sta nel gusto che conferisce al pane, che a distanza di tempo resta sempre inconfondibile – una sorta di “marchio di fabbrica”.

oani

Ad affiancare questa prerogativa vi e’ la scelta di escludere qualsivoglia tipologia di grasso di origine vegetale dalla preparazione di pani, friselle, taralli e quant’altro: per i piu’ scrupolosi, vale a dire niente olio di palma, ma solo e soltanto burro Made in Italy ed olio extra vergine di oliva delle terre pugliesi.

Le specialita’, antiche come dice il nome del panificio ma sempre fresche e deliziose, offrono una vasta gamma di prodotti dolci e salati: dai taralli classici, ai cereali, dolci, al kamut e alla curcuma; biscotti ripieni di marmellata, secchi; e ancora zeppole, frise, panzerotti (che vanno davvero forte in citta’, tanto sono golosi!).

furleo

Un must del “Panificio Antiche Specialita’ Furleo” e’ la focaccia alle cipolle e olive: ben radicata nella tradizione fasanese, costituiva il pasto che nel Venerdi’ Santo andava a sostituire la carne e tutto cio’ che poteva essere un po’ troppo gustoso per un giorno di penitenza. Eppure, nonostante l’atmosfera religiosa di privazione, i fasanesi si godevano un pasto che tanto povero e insipido non era!
Addirittura si lasciava il nocciolo alle olive perche’ conservassero piu’ sapore e ne imbevessero anche l’impasto.

panificio zepps

La famiglia Furleo gode da tempo di un’ottima reputazione nel campo della panetteria, e questo perche’ sa sposare tradizione e modernizzazione.
In laboratorio si sperimentano impasti con nuove farine: di farro, del Senatore Cappelli (per i nuovi del settore, un tipo di grano duro esclusivamente a coltivazione biologica e prettamente pugliese), e da qualche tempo anche farine senza glutine, di grano saraceno, di riso – per i cultori del pane che soffrono di intolleranze.
E’ possibile presentarsi in panificio e richiedere un prodotto fatto letteralmente su misura, tanto la famiglia Furleo si dedica ai propri clienti!

Il “Panificio Antiche Specialita’” e’ contraddistinto da un staff giovane e dalla mentalita’ aperta, capitanato da Agata e Tommaso.
L’inclinazione verso le innovazioni e le nuove tecniche – purche’ operanti nel rispetto della base tradizionale – costituisce la filosofia del panificio. Tutte le farine trattate sono prettamente biologiche, ottenute da coltivazioni locali quando possibile.

cuori

ID Anticontraffazione conferito da Eccellenze Italiane n. 5987

Save

Save

Save