Oscar del cibo di strada, i nostri consigli

La grande maratona dello Street food italiano sta impazzando in tutto lo Stivale e si avvia ormai al rush finale.

Concorrono attività ristorative selezionate che si fregiano dell’utilizzo di materie prime di qualità, ma dove il “quid” determinante non può che essere a carico della professionalità dei cuochi, veri conoscitori dei segreti della gastronomia del luogo.

Essenziali e molto chiare le regole stabilite dal manifesto programmatico:
aderenza alla territorialità, fruibilità e consumo, artigianalità della produzione, economicità, tradizione o originalità. Ma non solo.

L’intento degli organizzatori rivolge anche un invito a premiare la sensazione di benessere, e non solo di sazietà, che generano al palato le pietanze assaggiate.

Le votazioni, effettuate esclusivamente tramite il portale www.cibodistrada.it all’interno delle schede dedicate ai singoli locali prescelti, avranno termine il 20 gennaio 2015.

Superato il vaglio di una giuria specializzata, saranno dunque proclamati i vincitori della prima edizione degli Oscar del miglior cibo di strada italiano ripartito nelle seguenti categorie:
miglior locale nazionale, miglior locale regionale e miglior locale per categoria gastronomica (Pizze & focacce, panini, dolci e gelati, fritti, carni e frattaglie, pesce, frutta e verdura, primi e cereali).

I trionfatori di ogni sezione saranno insigniti di targhe d’onore a riconoscimento del risultato ottenuto.

La nostra redazione, sposando in pieno la lodevole iniziativa che porta in auge il valore del Made in Italy, desidera segnalare ai lettori le specialità delle imprese gastronomiche concorrenti che hanno conseguito la Certificazione di qualità di Eccellenze Italiane.

Invitiamo dunque tutti i lettori a partecipare attivamente dando il proprio contributo: approfittate del prossimo periodo di vacanze natalizie per viaggiare, conoscere, e spaziare nei vostri itinerari alla scoperta del gusto.

Buon appetito e buoni click a tutti!

 

Nord Italia:
QUALEATY, Torino
ID Anticontraffazione 4303

Miaccia con lonzino: Miaccia farcita con lonzino della Valle di Susa, robiola della Val Sangone e zucchine e radicchio grigliati.
Altre specialità: Fritti misti, Hamburgher.

Street chef: Lucio e Valentino D’Errico.

GOFRERIA PIEMONTEISA, Torino
ID Anticontraffazione 4373

Gofri subalpino: Sottile cialda a nido d’ape preparata con farina biologica e farcita con prosciutto crudo, stracchino e rucola.
Altre specialità: Miacce, Miasse.

Street chef: Mauro Dario.

CREMERIA ROSSI LA NUOVA TRADIZIONE, Milano
ID Anticontraffazione 4302

Waffle con gelato: Doppio waffle ripieno di Nutella e gelato alla nocciola.
Altre specialità: Biscotti, Creme, Crepes dolci, Dolci internazionali, Dolci tradizionali, Gelati, Granite, Paste, Yogurt.

Street chef: Santo Palumbo, Maria Misericordia.

Centro Italia:
MORDICCHIO LA PIADINA, Ferrara
ID Anticontraffazione 3826

Piadina con salamona, fontina e rucola
Altre specialità: Piadine.

Street chef: Monica Piccioli.

JHONNY PARANZA, Livorno
ID Anticontraffazione 3818/3819

Gran fritto di mare: Il gran fritto di mare è composto da totani, gamberi, paranza, crognoli e baccalà. Vengono tutti infarinati, ad eccezione del baccalà che viene prima sfilettato e poi passato nella pastella, prima di essere fritti.
Altre specialità: Fritture di pesce.

Street chef: Davide Baldi.

FORNO GIOTTO ALIMENTARI, San Casciano in Val di Pesa
(FI)
ID Anticontraffazione 4308

Schiacciata ripiena: Schiacciata cotta in forno e farcita calda con affettati e/o formaggi a scelta presenti nel banco, tra cui finocchiona, mortadella,
Prosciutto Toscano DOP.
Altre specialità: Panini gourmet, Salumi e formaggi.

Street chef: Piero Poggianti.

AMICI DI PONTEVECCHIO, Firenze
ID Anticontraffazione 4281

Covaccino con stracchino e salsiccia: Panino preparato con l’impasto della pizza e cotto nel forno a legna, farcito con salsiccia spalmata cruda e rimesso al forno per qualche minuto prima di aggiungere lo stracchino.
Altre specialità: Focacce, panini classici, panini gourmet, pizze.

Street chef: Stefano Masini

ALL’ANTICO VINAIO, Firenze
ID Anticontraffazione 905/906

La Favolosa: schiacciata farcita con sbriciolona (tradizionale insaccato di maiale fresco, aromatizzato con semi di finocchio e bagnato con il vino) e crema di
pecorino.
Altre specialità: Bruschette, Panini classici, Panini gourmet, Polpette.

Street chef: Daniele e Tommaso Mazzanti

L’ANTICA PORCHETTA DI CAMPLI, Campli (TE)
ID Anticontraffazione 4283

Panino con la porchetta: Panino farcito con porchetta, aromatizzata con rosmarino e aglio, affettata finemente a mano.
Altre specialità: Arrosti, Panini classici, Salumi e formaggi.

Street chef: Salvatore e Romina Di Angelo.

Sud Italia:
CALIPSO FISH AND CROCKS, Manfredonia (FG)
ID Anticontraffazione 4265

Panino Calipso, pane artigianale farcito con polpi freschi fritti servito su carta paglia.
Altre Specialità: Fritti misti, Fritture di pesce, Panini classici

Street chef: Rosa Frattarolo

IL CHIOSCO DI ZIO TOMAS, San giovanni in Fiore e Lorica (CS)
ID Anticontraffazione 4269/4270

Paninu cu sazizza: Panino di grano duro farcito
con salsiccia piccante tipica calabrese.
Altre specialità: Carne alla brace, panini classici, salumi e formaggi, Wurstel.

Street chef: Tommaso

LA LESTOPITTA DA MIMMO, Bova (RC)
ID Anticontraffazione 4311

Lestopitta Atomica: Lestopitta fritta e farcita con salsiccia arrostita, parmigiana, pomodori secchi, capocollo e formaggio.
Altre specialità: Arancini, Pasta, Pizze, Verdure al forno.

Street chef:
Domenico Mesiano.

RE PANINO, Manduria (TA)
ID Anticontraffazione 4370

RE PANINO: Pane di semola farcito con straccetti di suino alla piastra, scamorza affumicata e rucola.
Altre specialità: Arrosti, Carne alla brace, Fritti misti, Hamburgher, Lievitati vari, Panini classici, Panini porchetta, Polpette.

Street chef: Manuela Pellicani.

GUIDONE, Brindisi
ID Anticontraffazione 3882

Panino con i turcinieddi: Panino farcito con i turcinieddi conditi con sale, pepe e prezzemolo, pomodori e insalata.
Altre specialità: Calzoni e rustici, Frattaglie, Panini classici.

Street chef: Guido Trane.

TAVOLA CALDA EUROPA DAL 1974, Enna
ID Anticontraffazione 3824/3825

Arancino con ricotta fresca e Piacentinu DOP:
Arancino dalla forma cilindrica composto da due strati di riso di Leonforte, uno con zafferano e menta selvatica, l’altro con ricotta fresca, prezzemolo e pepe nero, con al centro l’aggiunta di fonduta di Piacentinu DOP.
Altre specialità: Arancini, Calzoni e rustici, Fritti misti, Lievitati vari, Pizze.

Street chef: Rosario Umbriaco.

BAR FOCACCERIA MILESE, Alghero (SS)
ID Anticontraffazione 4067

Focaccia del Milese: Focaccia condita con pomodori di campo della Nurra, tonno, uova sode, acciughe, rucola, cipolle di Banari e pancetta. Viene servita ricoperta da una salsina, simile a una vinaigrette, la cui ricetta è segreta.
Altre specialità: Focacce, Insalate gourmet, Salumi e formaggi.

Street chef: Sonya Fiori, Giuseppe Soggiu.

BISCOTTIFICIO DEMELAS, Stintino (SS)
ID Anticontraffazione 3814

Seadas: Dolce a base di sfoglia di semola farcita con formaggio, fritta. Viene servita ricoperta di miele.
Altre specialità: Biscotti, Dolci tradizionali, Lievitati vari.

Street chef: Giovanni Maria Piras.

Friggitoria & take away NINO U’ BALLERINO dal 1802, Palermo
ID Anticontraffazione 4263

Pani ca’ meusa “schiettu”: Panino con semi di sesamo farcito con la milza cotta al vapore nello strutto.
Altre specialità: Arancini, Crocchette, Fritti misti, Panini con frattaglie.

Street chef: Antonino Buffa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *