Turismo digitale, la grande opportunità

Come rilanciare il turismo ai tempi dell’hi-tech.
Turismo digitale, la grande opportunità delle piccole imprese.
Expo ed Enit (Agenzia nazionale per il turismo) sanciscono l’accordo per la nascita del registro digitale delle strutture ricettive in Italia.
In epoca di tablets e smartphone la visibilità e la presenza nel web è di fondamentale importanza; soprattutto visti i numeri del turismo digitale che rappresenta il 46% dell’e-commerce, cioè il dato più rilevante in assoluto per un valore stimato solo in Italia superiore ai 5miliardi di euro annui.
Il funzionamento è semplicissimo, il registro mette a disposizione delle imprese, anche di quelle più piccole, una vetrina virtuale dove poter inserire i propri prodotti e le proprie offerte; il proprio spazio potrà essere costantemente aggiornato e modificato al fine di garantire un servizio efficiente ed innovativo.
È di primaria importanza il collegamento con l’Expo 2015 in quanto l’azienda sarà automaticamente inserita nei numerosi circuiti paralleli all’Expo ed esposta quindi ad un maggior numero di visitatori.
L’esposizione Universale 2015, diventa quindi uno strumento per le piccole aziende per incrementare i propri guadagni ed esporsi su un palcoscenico intenazionale senza rinunciare alla vendita tradizionale e sul territorio.
Il turismo digitale è l’occasione per le imprese di riconsiderare le proprie politiche di marketing ed investire in mercato che sta crescendo repentinamente, fondato sulla visibilità e sulla presenza sul web.
Concetta Brunetti Responsabile Ufficio Stampa Approfondimenti: Corriere della Sera: Turismo, accordo tra Expo 2015 e Enit. Nasce registro digitale delle strutture ricettive

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *