Category Archives: Umbria

“Dulcinea”, la gelateria dei sogni… che diventano realta’!

cheesecake-530

Nel 2011, a Passaggio di Bettona in provincia di Perugia, apre la gelateria Dulcinea“, che nonostante il nome e’ ben lungi dall’ingaggiare una lotta con i mulini a vento!
Infatti i gelati che la clientela puo’ gustare sono delle vere e proprie prelibatezze! Chiunque le assaggia resta estasiato dall’ottima qualita’, che fa subito tornare in mente i gelati di una volta. Oltre ad apprezzare la bonta’ del gelato, da “Dulcinea” ci si rende subito conto di essere trattati con attenzione e gentilezza – aspetti che non guastano mai! – e si viene serviti da uno staff sempre disponibile.

La ricerca della bellezza da’ i suoi frutti con gli articoli di “Capriccio Casa”

stoffa fiori

Attigliano (TR) – “Un angolo di casa dove ogni cliente puo’ considerarsi unico”. Questa e’ la filosofia della Sig.ra Lidia Poggiani, raffinatissima titolare di “Capriccio Casa“, sempre disposta a dare il massimo per i suoi clienti.
Lidia lavora per trasformare in realta’ gli ideali di bellezza che i suoi clienti vengono a ricercare in negozio, luogo in cui si puo’ trovare ogni sorta di articoli di oggettistica, per la decorazione e l’arredamento degli spazi casalinghi.
Ogni cosa e’ fatta e disposta con amore e passione, troverete che il gusto per il dettaglio riverbera in ogni angolo!
Da oltre 20 anni Lidia crede in questo progetto e lo plasma per dare spazio alla bellezza e al tocco personale che ognuno puo’ conferire. La sua e’ una ricerca che non ha mai fine, volta a trovare il giusto equilibrio tra antico e nuovo.

Alternativo ma con equilibrio. Con “Bianco, Rosso & Verdure” nasce in Umbria il vegan restaurant all’italiana.

petrucci-salvini
L’Italia in tavola cambia volto
, e suffragata dagli ultimi dati forniti dal rapporto annuale Eurispes (vegetariani e vegani in crescita al ritmo di 1.600 al giorno, ormai pari all’8% della popolazione nazionale) la ristorazione non puo’ che tenere in debito conto le richieste in arrivo dai consumatori che declinano il consumo di derivati animali.
Un trasversale mutamento delle abitudini alimentari che, calcando il copione storico di tutte le rivoluzioni, non manca di farsi seguire da una scia di dibattiti accesi, prese di posizione a volte estreme che finiscono per generare scontro – anziche’ incontro – fra culture in apparenza inconciliabili.
Chi scrive e’ viceversa convinto assertore dell’imprescindibilita’ di un dialogo costruttivo che funga da opportunita’ d’arricchimento reciproco, e sulla medesima linea si pone la gestione manageriale del ristorante vegetariano e vegano “Bianco Rosso & Verdure”, recentemente inaugurato presso Castiglione del Lago (PG) nell’elegante location del resort “Isola Verde”.

“Isabell”: stile e competenza nelle acconciature per uomo e donna

poster

In quel di Perugia, l’imprenditrice Isabella Bianchini con il pallino per la parrucchieria ha realizzato il sogno di diventare hair stylist, grazie alla dedizione e la grande passione che infonde in tutto cio’ che fa: una donna che sa mettersi in gioco e rimboccarsi le maniche pur di raggiungere quello che ha sempre sentito essere il suo destino.

“Oh Gio!”, a Marsciano l’arte della pasticceria

banco2

Marsciano (PG) – I golosi trovano pane – anzi dolci – per i loro denti presso la Pasticceria “Oh Gio!”.
Qui, dal 2011, Giovanni Grimaldi e la sua squadra creano delizie per il palato e gli occhi. Dalla pasticceria da bar fino alla produzione di torte personalizzate, “Oh Gio!” si distingue per la serieta’, a dispetto del nome scherzoso, e la dedizione con cui si dedica ad ogni suo lavoro.

Il tartufo nero di Norcia incontra l’arte del cioccolato con “Vetusta Nursia”

metrocioccolato
L’impresa familiare “Vetusta Nursia“, sorta nel 1988 a Norcia, incarna il sogno di un uomo e la sua passione imperitura per il cioccolato, che ha coinvolto e continua a coinvolgere chiunque ne assaggi i deliziosi prodotti. L’amore del Sig. Gabriele Verucci per il cioccolato nasce nella tenera eta’.
Precocemente orfano, egli trascorre gli anni dell’infanzia in collegio, dove vede i genitori degli altri bambini, venendoli a trovare, recare loro in dono del cioccolato.
Questi incontri venivano vissuti con grande malinconia dal piccolo Verucci, che in quella cioccolata vedeva concentrato il calore e l’affetto genitoriali per lui assenti.
Tuttavia questa deliziosa merenda rimane impressa nel cuore e nella mente del Sig. Verucci tanto da diventare la passione primaria da cui il bambino trae forza e speranza per il futuro.