New York: successo dei prodotti calabresi al Summer Fancy Food 2010

made-in-italy-bandiera-italiana-ortofrutta

L’Assessorato regionale all’Agricoltura ha organizzato, in collaborazione con la sede dell’ICE di New York, la partecipazione al Summer Fancy Food”. La Fiera, che si è svolta al Javits Center, ha visto la partecipazione di settanta Paesi con grande presenza dell’agroalimentare italiano. Particolare successo – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta – hanno registrato i prodotti calabresi di eccellenza.

Il Dipartimento regionale Agricoltura, quindi, si è presentato all’incontro con le carte in regola per tracciare un rinnovato percorso di valorizzazione delle produzioni di eccellenza. Le aziende presenti hanno apprezzato lo sforzo di identificazione territoriale, messo a punto nella disposizione di stand ad alto richiamo turistico culturale. Infatti la fusione tra la le produzioni di eccellenza e la rappresentazione delle bellezze naturali, ha consentito un mix di calore ingentilito dalla visita di Miss Italia, la calabrese Maria Perrusi che, presente alla Fiera per lavoro, non è voluta mancare all’appuntamento con i prodotti della sua terra d’origine. Il richiamo alle bellezze naturali e la strutturazione degli stand è stata molto apprezzato dagli operatori, dai testimoni privilegiati della comunità italiana a NY, e dai visitatori di altri Paesi.

Soddisfazione per il successo dell’iniziativa è stata espressa dall’Assessore Michele Trematerra il quale, con la sua presenza, ha voluto sottolineare l’importanza che la Giunta regionale rivolge alla promozione ed alla valorizzazione dell’agroalimentare calabrese. L’Assessore ha, infatti, dichiarato “che in un momento di crisi del sistema Italia abbiamo deciso di investire su un comparto come quello dell’agroalimentare di qualità che ha saputo per la bontà e genuinità dei prodotti connessi con le capacità degli imprenditori calabresi resistere alle difficoltà che hanno comicamente travolto comparti”. Ad accompagnare l’Assessore Trematerra, anche il nuovo Dirigente generale del Dipartimento Giuseppe Zimbalatti, che ha voluto ribadire come “la presenza del Dipartimento nelle Fiere internazionali per la promozione e valorizzazione commerciale dei prodotti, rappresenti il completamento del lavoro di strutturazione e rilancio delle filiere agricole regionali, vera sfida del futuro agricolo calabrese”. Positivamente impressionate dal nuovo dinamismo dell’assessorato, sono state le aziende partecipanti che hanno potuto fruire dei servizi messi a disposizione dall’ICE, ed avviato e consolidato rapporti commerciali con il grande mercato statunitense, vera miniera del “made in Italy”, e grande potenzialità, non ancora pienamente utilizzata, per i prodotti agroalimentari calabresi.

Le aziende partecipanti sono state Artibel fichi e conserve di fichi biologici Cosenza, Lavorata vini Reggio Calabria, Monardo Dolciaria Vibo Valentia, Marano fichi Cosenza, Colacchio prodotti da forno Vibo Valentia, Caffo Amaro del Capo Vibo Valentia, Attina Sottoli Reggio Calabria, Senatore Vini Crotone, Pastificio La Porta Catanzaro, Colacino Wines Cosenza, Pastificio Pirro Cosenza, Muraca Sottoli e prodotti a base di castagne Catanzaro, Tutto Calabria sottoli e sottaceto Catanzaro, Cantine Lento Lamezia, in rappresentanza di tutto il territori regionale. Fonte: Il Velino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *