La Regione Puglia alla conquista di New York, grazie a Eataly

eataly01

prodotti di Puglia

Dopo una lunga storia di emigrazione verso le coste americane, la Puglia torna nella “grande mela” da protagonista e prova a conquistare il mercato americano grazie alla collaborazione di Eataly. Un progetto messo a punto dall’Assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia in collaborazione con Slow Food Puglia.

L’obiettivo dell’iniziativa, spiega l’assessore Dario Stefàno, è quello di “suscitare un interesse sempre più vivo e qualitativamente significativo nei confronti dell’enogastronomia pugliese d’eccellenza, in un mercato per noi di grande interesse, favorendo lo scambio di esperienze con altre culture e popoli”.

A Manhattan, New York, per tutto il mese di giugno la Puglia promuove le eccellenze gastronomiche ed il suo patrimonio agroalimentare. Più precisamente, al civico 200 della Fifth Avenue, dove sorge cioè il palazzo di Eataly, la catena di megastore della ristorazione e dell’alimentazione italiana fondati nel 2004 da Oscar Farinetti sulla scia della filosofia Slow Food.

Il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e l’assessore Stéfano saranno presenti oggi a New York per la conferenza stampa di lancio: “La Puglia: crocevia di culture e incontri nel Mediterraneo”, insieme ad Oscar Farinetti e al governatore internazionale Slow Food Antonello Del Vecchio.

Tra le iniziative del progetto Puglia – Eataly New York i Laboratori del gusto condotti da Slow Food con particolare attenzione alle tecniche di degustazione e di apprezzamento delle qualità organolettiche di alcuni dei più noti prodotti pugliesi, in abbinamento ai vini pugliesi. I temi dei laboratori sono: la tradizione casearia; gli oli extravergine d’oliva; i grandi vini rossi Negromaro, Primitivo, Uva di Troia; il miele e la pasta fresca con le farine di grano duro, d’orzo e semola.

Inoltre, oltre alla esposizione dei prodotti pugliesi d’eccellenza, per tutto il mese i ristoranti di Eataly propongono un piatto speciale pugliese, con vini a bicchiere e olio extravergine d’oliva pugliese sui tavoli. Ma non solo: nel mercato del megastore viene assicurata la presenza di prodotti pugliesi come olio, olive, pasta tipica secca e fresca, taralli, formaggi freschi e stagionati, reperibili sul mercato americano. Nel Negozio di Vino, invece, spazio ai vini nostrani, che stando ai rapporti del 2010, hanno superato di gran lunga quelli francesi in termini di fatturato.

Maggiori informazioni presso: http://www.eataly.it/index.php

Eccellenzeitaliane.com

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *