Mascarpone di bufala di Battipaglia

mascarponebattipaglia

Mascarpone di bufala di Battipaglia – Origini e area di produzione Quello di Battipaglia, in Campania (provincia di Salerno), è un mascarpone speciale che viene prodotto stagionalmente a livello locale utilizzando la panna di latte di bufala allevata prevalentemente al pascolo.
Mascarpone di bufala di Battipaglia – Caratteristiche e fasi di produzione La tecnologia di produzione è quella classica del mascarpone: la panna viene riscaldata fino quasi a cento gradi e si aggiunge succo di limone o aceto bianco. La pasta così ottenuta, una volta rappresa, si fa sgrondare su teli per uno o due giorni, conservandola in frigorifero. Il mascarpone viene poi confezionato in barattoli. Il profumo di questo mascarpone è più intenso rispetto a quello fatto con latte bovino.
Mascarpone di bufala di Battipaglia – Gastronomia e vini consigliati E’ un prodotto cremoso a pasta uniforme di colore bianco con riflessi perlacei, confezionato in porzioni di 250-500 g. E’ a prevalente sapore dolce con aromi della macchia mediterranea ed e’ utilizzato soprattutto come prodotto spalmabile oppure utilizzare nella preparazione dei dolci (es. tiramisù).
Si conserva ad una temperatura inferiore ai 6°C per un periodo inferiore a tre settimane. Oltre tale periodo, il Mascarpone spurga siero e può irrancidire assumendo sapore ed odore sgradevoli. Frequente e’ anche lo sviluppo di muffe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *