Category Archives: didattica

Professionisti per massimizzare il rispetto dell’ambiente, a Catania ritorna “Progetto Comfort”

progetto-comfort
Dal 16 al 18 aprile il centro fieristico “Le Ciminiere” di Catania attende la confluenza di oltre 1.800 progettisti, 3mila professionisti (con predominanza di architetti, ingegneri, geologi), studenti e docenti del mondo universitario, centinaia di imprese, rivenditori e distributori del settore delle costruzioni eco-sostenibili e della produzione.

Sono i numeri della prossima edizione del Salone nazionale “Progetto Comfort” che, sorretto dagli ottimi riscontri ottenuti nel 2014, promette allettanti novità, fra le quali un ampio spazio dedicato ai mezzi di trasporto a basso impatto ambientale.

Hobby Farmer, a Cesena tutti i segreti di orti e giardini “fai da te”

hobby-farmer_logo
Approvvigionamento alimentare a km zero? E’ ormai alla portata di tutti, come testimonia il motto “Zappa che ti passa” della fiera Hobby Farmer degli orti e dei giardini, che torna sabato 11 e domenica 12 aprile per la terza edizione sotto l’egida di Cesena Fiera e Blu Nautilus.

Grazie ad una capillare attività didattica e divulgativa, i diecimila metri quadri della manifestazione suggeriranno a quanti siano desiderosi di ritagliarsi un pezzetto di natura (pur dovendo fare i conti con i risicati spazi cittadini) un “diverso” modo di sperimentare l’ortofrutticoltura e l’agricoltura.

Asti, un viaggio nel tempo alla scoperta delle “origini del gusto”

Cosa portavano in tavola italici, greci, etruschi e romani?
Va di scena ad Asti, presso le raffinate sale di Palazzo Mazzetti, la mostra intitolata “Alle origini del gusto. Il Cibo a Pompei e nell’Italia antica”, che dal 7 marzo al 5 luglio accompagnerà in un viaggio a ritroso nel tempo per ripercorrere – in un contesto territoriale celebrato per la propria produzione di eccellenza – l’evoluzione del comportamento alimentare italiano.

Agricoltura sostenibile, il viaggio del Treno verde nel cuore vivo delle eccellenze

treno-verde-stazione
Percorrendo lo Stivale farà tappa in 15 città italiane con l’obiettivo di far riscoprire l’eccellenza del nostro tessuto economico-culturale e stimolare il racconto delle migliori esperienze prodotte dall’agricoltura italiana di qualità; il Treno Verde 2015, allestito da Legambiente e Ferrovie dello Stato, punta dritto verso l’Expo di Milano foriero dello slogan ambientalista “Tornare alla terra per seminare il futuro”.

Iniziando il suo itinerario da Caltanissetta, transitando per Battipaglia, Perugia, Cuneo e molti altri centri urbani, fino all’11 aprile il colorato convoglio composto da quattro carrozze darà vita a una intensa sfida che interfaccerà mondo scientifico, ministeri di agricoltura e ambiente di tutte le regioni con la rappresentanza dagli Ambasciatori del Territorio, produttori e aziende che hanno scommesso sul cibo sano derivante da agricoltura sostenibile e che saliranno a bordo ad ogni fermata.

Prove generali di Expo: l’impegno per il futuro della “carta di Milano”

hands
Nutrire il Pianeta, energie per la vita“, come si sa, è il calzante slogan che contraddistingue la vetrina internazionale dell’Expo.

Questo sabato 7 febbraio, a meno di 100 giorni dal taglio del nastro previsto per il 1 maggio, la città di Milano fungerà da tavolo d’incontro per tutti i soggetti, gli enti, le istituzioni, i comitati scientifici, il mondo accademico e le organizzazioni coinvolti in vario modo nell’imminente esposizione universale.
L’obiettivo? Tracciare le linee-guida di quello che può essere idealmente definito “il protocollo di Kyoto dell’alimentazione”.

I supereroi finalmente parlano italiano, presto nelle sale “Il ragazzo invisibile” di Salvatores

CINEMA - IL RAGAZZO INVISIBILE
Siete anche voi piuttosto annoiati dalla  retorica a stelle e strisce di Spiderman, e dai cervellotici paradossi dei viaggi nel tempo della squadra X-Men?
A 18 anni dal grande successo dell’avveniristico Nirvana, che all’epoca sbancò i botteghini, Gabriele Salvatores ci riprova apprestandosi a portare sul grande schermo la sua ultima scommessa in chiave fantasy, con il primo film che inaugura (si spera) le avventure di supereroi targati “Made in Italy”.

In uscita il 18 dicembre in più di 400 sale, il “Il ragazzo invisibile” segue le avventure di un comune ragazzo adolescente che – non bastassero già i turbamenti delle tempeste ormonali – scopre di possedere poteri eccezionali legati indotti dalla tragedia di Chernobyl, responsabile di mutazioni nel DNA di alcune persone.